Print Friendly and PDF

Fruit de la Mer. Giorgio Piccaia torna in mostra ad Antibes

Giorgio Piccaia, 2018 Giorgio Piccaia, 2018
Giorgio Piccaia, 2018
Giorgio Piccaia, 2018

In occasione della “Giornata europea dei mestieri d’arte” Giorgio Piccaia è stato invitato ad esporre all’ Espace Culturel des Arcades di Antibes (Fr).

In mostra saranno presenti tre lavori realizzati negli ultimi anni dall’ “artista pensatore”: l’incisione “Love” (2017) e “Ectoplasma, la natura ama nascondersi” (2018), due grandi carte divise in sedici parti, al cui interno si trovano dettagli del corpo umano.

Lo stesso Piaccaia spiega di tenere molto a questa ultima realizzazione. Infatti la scelta del titolo non solo indica qualcosa che sta fuori da ciò che ha forma, ma rappresenta anche la ricerca artistica più recente.
E’ proprio citando Eraclito, (“la natura ama nascondersi”), che l’artista tende come a mettere in guardia il suo pubblico: tutto ciò da cui si è circondati può dare delle risposte, non è necessario che abbia la forma che ci si aspetta dalla consuetudine.

Ospite per il secondo anno consecutivo alla residenza d’artista di Villa Fontaine (donata da Marie-Jeanne Fontaine Ayme allo scopo di accogliere per un periodo artisti di fama internazionale), l’artista di Conturbia è impegnato in una serie di incisioni nell’Atelier du Safranier, situato in Antibes Vecchia, nelle Galerie des Bains Douches accanto al grande porto turistico di Vauban. L’Atelier, fondato e gestito da Dominique Prevost dal 1981, ospita personalità che qui lavorano e stampano le loro opere. La pressa, una famosa Ledeuil et fils, proviene da uno studio di incisioni di Parigi e si racconta che anche Picasso e Dalì l’abbiano utilizzata per i loro lavori.

Informazioni utili

Fruit de la Mer
14 marzo – 28 aprile 2018

Espace Culturel des Arcades
18, bd d’Aguillon

vernissage 6 aprile ore 18,30

Giorgio Piccaia espone ad Antibes, Costa Azzurra

Commenta con Facebook

leave a reply

*