Menu di navigazione+


ARTISTI: A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z


Cerca
In

Boetto Giulio 1894 – 1967

Inserito in ARTISTI, LE FIRME DEI PITTORI ITALIANI DELL'OTTOCENTO

Boetto Giulio

Giulio Boetto (Torino, 13 febbraio 1894 – Torino, 6 aprile 1967) è stato un pittore italiano.

Biografia

Giulio Boetto nasce il 13 febbraio 1894 a Torino. Frequentò l’Accademia Albertina di Torino ed esordì nel 1919 alla Quadriennale Torinese.

Dipinse soprattutto nel saluzzese con soggetti di tradizione paesistica (scene di paese, piazze affollate e scene di vita campestre).

Espose a Milano, Venezia, Firenze, Napoli, Genova e alle Internazionali di Londra e Barcellona.

Nel 1914 ricevette il premio per l’Esposizione Internazionale di Umorismo e Caricature.

Nel 1922 ottenne il lascito Raymond con l’opera Domenica mattina. Nel 1923 ricevette dal C.A.I. la medaglia d’oro per l’opera Mattino a Sauce d’Oulx.

Nel 1927 partecipò con tre opere all’Esposizione Biellese.

Nel 1963 la galleria Fogliato di Torino gli dedicò una personale.

La città di Saluzzo gli dedicò varie mostre e a Torino gli venne dedicata una retrospettiva al Circolo degli Artisti nel 1997.

Sue opere sono presenti alla Galleria d’Arte Moderna di Torino, nel Museo Civico di Saluzzo.

Muore a Torino il 6 aprile 1967.

 

Alcune opere:

Revigliasco torinese (1920)

La vecchia fontana (1922)

Busto e tubetto di colore (1923)

Paesaggio montano con baite (1927)

Porticciolo di Rapallo (1929)

Volterra 25-VII (1930)

Bambina in giardino (1931)

La Messa domenicale (1938)

Mercato a Saluzzo (1939)

Aratura autunnale 24-XI (1944)

Dolce Monferrato (1945)

Paesaggio boschivo con figure (1945)

Chiesa di Sant’Agostino a Saluzzo (1947)

Chiesa (1947)

Venezia (1948)

Paesaggio montano (1948)

Nevicata (1948)

Bahnohfstrasse. Zurigo (1948)

San Marco (1948)

Castigliole Saluzzo 23-V (1950)

Piazza Navona (1950)

Paesaggio con carrozza (1950)

Ritratto del Com. Giovanni Ferrero (1957)

Fiera a Crissolo (1958)

Mercato dei cavalli” (1959)

Sera di mercato a Cuneo (1959)

Aratura (1959)

Casolare (1963)

Paesaggio con pastore e gregge (1963)

Paesaggio frascatano – Roma (1964)

Mercato (1965)

Riposo di cacciatori 20X (1965)

Mercato (1967).

 

Translate »
ArtsLife History

GRATIS
VIEW