Menu di navigazione+


ARTISTI: A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z


Cerca
In

Mahler Werner 1950

Inserito in ARTISTI

Riccardo Chailly (Milano, 20 febbraio 1953) è un direttore d’orchestra italiano.

Biografia

Nato a Milano in una famiglia di musicisti, (il padre era il compositore Luciano Chailly, la sorella è l’arpista compositrice Cecilia Chailly), ha studiato nei conservatori di Perugia, Roma e Milano. In seguito ha studiato direzione d’orchestra con Franco Ferrara a Siena. Nel 1974 sposa la violinista argentina Anahi Carfi e successivamente Gabriella Terragni ed ha una figlia di nome Luana.

All’età di vent’anni è diventato assistente di Claudio Abbado al Teatro alla Scala di Milano. Nel 1974 debutta come direttore d’orchestra con Madama Butterfly a Chicago. Nel 1977 dirige la ripresa nel Teatro Regio di Parma di “Simon Boccanegra” di Giuseppe Verdi con Leo Nucci. Alla Scala ha debuttato come direttore d’orchestra nel 1978 nella ripresa di I masnadieri (Verdi). In poco tempo ha diretto nei più prestigiosi teatri lirici del mondo, quali: Staatsoper di Vienna, Metropolitan Opera di New York, the Royal Opera House di Londra, Covent Garden di Londra, al Festival di Salisburgo, all’Opera di Zurigo e al Bavarian State Opera di Monaco di Baviera.

Ha diretto numerosissime orchestre sinfoniche, tra le quali i Berliner Philharmoniker, i Wiener Philharmoniker, l’Orchestra del Gewandhaus di Lipsia, la London Symphony Orchestra, la New York Philharmonic Orchestra, la Cleveland Orchestra, la Philadelphia Orchestra, la Chicago Symphony Orchestra e l’Orchestre de Paris.

Nel 1979 dirige la prima esecuzione assoluta radiofonica nell’Auditorium RAI di Torino di “Kinder-Requiem” di Luciano Chailly ed il Don Pasquale con Ileana Cotrubas al Royal Opera House.

Ancora per il Teatro alla Scala dirige The Rake’s Progress ed un concerto con la London Sinfonietta con musiche di Stravinskij al Teatro Lirico di Milano, un concerto con Zoltán Kocsis ed I due Foscari con Piero Cappuccilli e Katia Ricciarelli alla Scala nel 1979, dei concerti con Murray Perahia nel 1980, La fiera di Soročynci (opera) nel 1981, Andrea Chénier con José Carreras, Cappuccilli, Anna Tomowa-Sintow ed Angelo Nosotti nel 1982, tre concerti nel 1983, Andrea Chénier e tre concerti con Krystian Zimerman nel 1985, la Sinfonia n. 9 (Mahler) ed un concerto con la Royal Concertgebouw Orchestra nel 1991, la Turangalîla-Symphonie di Olivier Messiaen con Jean-Yves Thibaudet e due concerti nel 1993, L’angelo di fuoco di Sergej Prokof’ev, un concerto con l’Asko Ensemble e Jean-Yves Thibaudet ed con la Royal Concertgebouw Orchestra il Concerto per violino e orchestra op. 64 (Mendelssohn) con Maxim Vengerov, Don Juan di Richard Strauss e la Sinfonia n. 4 (Brahms) nel 1994, un concerto, “I racconti di Hoffmann” di Jacques Offenbach con Natalie Dessay, Denyce Graves e Samuel Ramey ed A kékszakállú herceg vára (Il castello del Duca Barbablù) di Béla Bartók con Éva Marton in forma di concerto nel 1995, Madama Butterfly ed un concerto con la Concertgebouworkest Amsterdam nel 1996, un concerto con Andrea Rost ed Il Turco in Italia con Michele Pertusi e Mariella Devia nel 1997, un concerto nel 1998, un concerto con la Royal Concertgebouw Orchestra ed Andrea Lucchesini ed Il barbiere di Siviglia (Rossini) con Juan Diego Florez e Sonia Ganassi nel 1999.

Nel 1982 dirige la ripresa nel Metropolitan Opera House di New York di “Les contes d’Hoffmann” di Jacques Offenbach con Plácido Domingo e Tatiana Troyanos. Collabora anche col regista Jean-Pierre Ponnelle nel film-opera Rigoletto di Giuseppe Verdi. Tra gli interpreti ci sono Luciano Pavarotti (Il Duca di Mantova), Ingvar Wixell (Rigoletto) ed Edita Gruberova (Gilda).

Dal 1982 al 1989 è stato direttore musicale della Deutsches Symphonie Orchester Berlin, dal 1982 al 1985 primo direttore ospite della London Philharmonic Orchestra. Dal 1986 al 1993 è stato direttore stabile del Teatro Comunale di Bologna.

Nel 1983 dirige Andrea Chénier con José Carreras, Giorgio Zancanaro ed Éva Marton al Wiener Staatsoper.

Nel 1984 dirige Un ballo in maschera con Luciano Pavarotti, Cappuccilli e la Tomowa-Sintow al Grand Théâtre di Ginevra.

Al Festival di Salisburgo nel 1984 dirige Macbeth (Verdi) con i Wiener Philharmoniker, Cappuccilli, Ghena Dimitrova e Nicolai Ghiaurov, il Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 (Rachmaninov) con Alexis Weissenberg e la Sinfonia n. 5 (Čajkovskij), nel 1985 il Concerto per pianoforte e orchestra n. 20 (Mozart) con Alfred Brendel e la Sinfonia n. 9 (Dvořák), nel 1986 con la Gewandhausorchester Leipzig il Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 (Liszt) con André Watts, Don Juan di Richard Strauss e la Sinfonia n. 4 (Schumann) e nel 1988 la prima “La Cenerentola ossia La bontà in trionfo” di Gioachino Rossini con William Matteuzzi, Gino Quilico e Walter Berry e con la Royal Concertgebouw Orchestra il Concerto n. 2 per violoncello ed orchestra in Sol min. Op. 126 di Dmitri Schostakowitsch con Lynn Harrell, la Sinfonia n. 3 (Bruckner) e l’ouverture di Idomeneo (opera).

Nel 1988 è stato nominato direttore principale della Royal Concertgebouw Orchestra (KCO) fino al 2004; dal 2002 direttore emerito.

Ancora a Salisburgo nel 1996 dirige la Royal Concertgebouw Orchestra nella Sinfonia n. 5 di Anton Bruckner e nelle Variazioni per orchestra Op. 31 di Arnold Schönberg ed il Concerto per violino e orchestra op. 64 (Mendelssohn) con Vengerov, La sagra della primavera e la Sinfonia n. 1 in Re Classica, Op. 25 di Sergej Prokofjew, nel 1998 la Sinfonia n. 5 (Mahler) e la Metamorfosi di R. Strauss e nel 2003 la Sinfonia n. 9 (Mahler).

Nel 1999 ha assunto la carica di direttore musicale dell’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano, della quale è poi diventato dal 2005 direttore onorario.

Nel 2003 vince il Premio Feltrinelli dell’Accademia dei Lincei.

Dal 2005 ha assunto la guida della Gewandhausorchester Leipzig con la quale ha un contratto fino al 2020 e dell’Opera di Lipsia.

Di nuovo alla Scala dirige Rigoletto con Leo Nucci, Andrea Rost ed Antonio Stragapede ed un concerto con Lang Lang nel 2006 Aida con Violeta Urmana nella la serata d’inaugurazione della stagione lirica 2006/2007, dei concerti e la Sinfonia n. 2 (Mendelssohn) per il Concerto di Natale trasmesso su Rai 1 nel 2007, Il tabarro con Juan Pons, Suor Angelica con Barbara Frittoli e Gianni Schicchi con Leo Nucci e Vittorio Grigolo ed alcuni concerti di cui uno con la Gewandhausorchester Leipzig e Leonidas Kavakos nel 2008, un concerto con la Gewandhausorchester Leipzig e Lang Lang con musiche di Mendelssohn, un concerto con la Filarmonica della Scala nel quale dirige la prima esecuzione assoluta del melologo Prospero, o dell’Armonia di Fabio Vacchi ed un concerto con la Gewandhausorchester Leipzig e Maurizio Pollini nel 2009, un concerto con la Gewandhausorchester Leipzig nel 2010, due concerti con Arcadi Volodos e la Sinfonia n. 7 (Mahler) nel 2011, nel 2012 tre concerti con Stefano Bollani (Catfish Row e musiche di Ravel) e la Filarmonica della Scala e nel febbraio 2013, in occasione del bicentenario dalla nascita di Giuseppe Verdi dirige un concerto dell’Orchestra Filarmonica della Scala.

Al Teatro La Fenice di Venezia dirige un concerto con la Gewandhausorchester Leipzig nel 2006, l’Oratorio di Natale (Bach) con Sara Mingardo nel 2008 e la prima esecuzione assoluta postuma del Requiem per 4 voci, doppio coro e grande orchestra di Bruno Maderna nel 2009.

Nel 2008 dirige la Petite Messe Solennelle al Barbican Centre.

Nuovamente a Salisburgo nel 2010 dirige la Sinfonia n. 4 di Bruckner e Gesungene Zeit di Wolfgang Rihm con Anne-Sophie Mutter, nel 2012 la Sinfonia n. 6 (Mahler) e nel 2013 la Sinfonia n. 9 (Mahler) e la Sinfonia n. 9 (Beethoven).

Nel 2010 il CD Rhapsody in Blue – Concerto in F (Rhapsody in Blue) diretto da Riccardo Chailly con Stefano Bollani e la Gewandhausorchester Leipzig, entra direttamente all’8º posto della classifica pop. Per la prima volta in Italia un disco di classica entra nella top ten pop. Il CD è rimasto per oltre 30 settimane ininterrotte nella classifica pop di cui 3 nella Top Ten, Disco di platino ed oltre 60.000 copie vendute.

Nel 2011 dirige la Sinfonia n. 7 (Mahler) con la Filarmonica della Scala al Teatro comunale Luciano Pavarotti.

A Valencia nel 2012 dirige La bohème con Matteo Peirone e nel 2013 il Requiem (Verdi).

La coppia Bollani Chailly pubblica nel 2012 il CD Sounds of the 30’s/Musica degli anni 30 che vede l’esecuzione del Concerto per pianoforte e orchestra in Sol maggiore (Ravel), del Tango di Stravinsky, del Valzer da L’opera da tre soldi e Surabaya Johnny di Weill e la suite Le mille e una notte di Victor de Sabata. Il programma del disco è stato prima eseguito dal vivo a Lipsia in un “Augustusplatz” con oltre 20.000 persone all’inizio di settembre del 2011.

Nel 2012 dirige Catfish Row, Rapsodia in Blue e Concerto in fa di Gershwin con Stefano Bollani nella Salle Pleyel di Parigi, con l’Orchestre de Paris. Al termine ha bissato Rialto Ripples. Nell’intervallo del concerto il ministro della cultura Mitterrand ha conferito a Riccardo Chailly la carica di Cavaliere delle Arti e delle Lettere alla presenza dell’ambasciatore italiano.

Il 6 aprile 2013 la trasmissione “Che tempo che fa” su Rai tre ha ospitato Riccardo Chailly, che, oltre all’intervista, ha eseguito con la Filarmonica della Scala i Preludi de “La traviata” e di “Macbeth” contenuti nel cd “Viva Verdi”, in omaggio al compositore di Busseto nell’anno del bicententenario verdiano. Il primo giugno 2013 in Piazza del Duomo (Milano) Chailly ha diretto la Filarmonica della Scala con Bollani, sulle note di Gershwin davanti ad un pubblico di circa 50.000 persone.

Dal 2015 sostituirà Daniel Barenboim nel ruolo di direttore musicale al Teatro alla Scala di Milano.

Discografia

Ha un contratto in esclusiva con la casa discografica Decca e tra le sue registrazioni spiccano i cicli delle sinfonie di Gustav Mahler e Anton Bruckner e l’opera omnia di Edgar Varèse. Più recentemente ha inciso musiche di Felix Mendelssohn, Johannes Brahms e le sinfonie di Robert Schumann nella trascrizione di Gustav Mahler. A fine 2011 è stata pubblicata l’integrale delle sinfonie di Beethoven con l’orchestra Gewandhaus di Lipsia, che ha avuto numerosi riconoscimenti da parte della critica specializzata per l’approccio rivoluzionario nella scelta dei tempi e la forza espressiva dell’esecuzione. Il nuovo ciclo sinfonico beethoveniano nell’ottobre 2011 si piazza al n. 48 della classifica Top 100 dei CD pop più venduti in Italia: è la prima volta che un cofanetto classico da 5 CD entra in questa graduatoria. In UK il ciclo sinfonico si è attestato al primo posto della classifica classica.

Nel novembre 2011 i Conc. per clvc. BWV 1052-1056 di Bach con Ramin Bahrami hanno raggiunto il 17º posto nella classifica pop dopo 2 settimane dalla pubblicazione ed hanno totalizzato 9 settimane consecutive di presenza ed oltre 10.000 copie solo in Italia: un record assoluto per una registrazione bachiana ed un caso rarissimo per un CD classico.

Nel dicembre 2012 il maestro alla direzione dell’Orchestra Filarmonica della Scala, con Viva Verdi Ouvertures e Preludi, entra alla 52 posizione della classifica POP. Nel gennaio 2013 l’album è stato presente per la quarta settimana consecutiva nella classifica POP e nell’aprile 2013 ha raggiunto il 51º posto. Secondo i dati di GfK il disco ha dominato i primi nove mesi dell’anno nella musica classica italiana.

CD parziale

  • Bach, Conc. brand. n.1-6 (Live, Lipsia, 22-23.11.2007) – Chailly/Gewandhausorchester Leipzig, Decca
  • Bach, Conc. per clvc. BWV 1052-1056 + Bonus cd con registrazioni live (Deluxe Edition) – Bahrami/Chailly/Gewandhausorchester Leipzig, 2010 Decca
  • Bach, Oratorio di Natale (Live, Gewandhaus Lipsia, gennaio 2010) – Chailly/Gewandhausorchester Leipzig/Coro Camera Dresda, 2010 Decca
  • Bach, Passione Matteo – Chailly/Gewandhausorchester Leipzig, 2009 Decca
  • Bartók: Concerto for Orchestra, Miraculous Mandarin – Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 2001 Decca
  • Beethoven, Conc. pf. n. 5 ‘Imperatore’/Son. pf. n. 32 op. 111 – Freire/Chailly/GOL, 2014 Decca
  • Beethoven, Sinf. n. 1-9/Ouvertures – Chailly/Gewandhausorchester Leipzig (live), 2011 Decca
  • Beethoven, Sinf. n. 1, 2/Creature di Prometeo/Leonora n. 3 – Chailly/Gewandhaus Orch. Lipsia (live), 2011 Decca
  • Beethoven, Sinf. n. 3, 4/Fidelio Ouverture – Chailly/Gewandhaus Orch. Lipsia (live), 2011 Decca
  • Beethoven, Sinf. n. 5, 6/Coriolano (Ouverture) – Chailly/Gewandhaus Orch. Lipsia (live), 2011 Decca
  • Beethoven, Sinf. n. 7, 8/Rovine d’Atene/Egmont (Ouverture) – Chailly/Gewandhaus Orch. Lipsia (live), 2011 Decca
  • Beethoven, Sinf. n. 9/Per l’onomastico/Re Stefano – Chailly/Gewandhaus Orch. Lipsia (live), 2011 Decca
  • Berio, A portrait – Chailly/D’Orazio/Bacchetti, 2004 Decca
  • Berio: Formazioni, Folk Songs, Sinfonia – Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 1990 Decca
  • Brahms, Conc. dper vl.b/Conc. per vl. e vlc. – Repin/Mork/Chailly/Gtewandhaus Orch. Lipsia, 2008 Deutsche Grammophon
  • Brahms, Sinf. n. 1-4 – Chailly/Gewandhaus Orch. Lipsia, 1987/1991 Decca
  • Brahms, Sinf. n. 1-4/Ouvertures/Var. Haydn/Fantasie op. 116/Intermezzi op. 117 – Chailly/GOL, 2012/2013 Decca
  • Brahms: Violin Concerto, Hungarian Dances – Bartók: Rhapsodies – Leonidas Kavakos/Gewandhausorchester Leipzig/Riccardo Chailly/Peter Nagy, 2013 Decca
  • Brahms, The Piano Concertos – Gewandhausorchester Leipzig/Nelson Freire/Riccardo Chailly, 2006 Decca
  • Bruckner, Sinf. n. 0-9 – Chailly/CGO/RSO Berlin, 1984/1999 Decca
  • Bruckner, Symphony No. 8 – Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 2002 Decca
  • Ciaikovsky Rachmaninov – Conc. pf. n. 1/Conc. pf. n. 3 – Argerich/Kondrashin/Chailly, 1980/1982 Philips
  • Tchaikovsky, Manfred Symphony – Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 1988 Decca
  • Dvorak: Symphony No.9 “New World” – Carnival Overture – Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 1988 Decca
  • Gershwin, Rhapsody in Blue & An American in Paris & Cuban Overture & Lullaby – Cleveland Orchestra/Katia Labèque/Marielle Labèque/Riccardo Chailly, 1987 Decca
  • Gershwin, Rapsodia in blu/Conc. in fa/Catfish Row/Rialto Ripples – Bollani/Chailly/Gewandhaus Orch. Lipsia (Deluxe ed.), 2010 Decca
  • Giordano, Andrea Chénier – Luciano Pavarotti/Montserrat Caballé/National Philharmonic Orchestra/Riccardo Chailly, 1984 Decca
  • Hindemith, Integrale musica da camera – Chailly/CGO, 1990 Decca
  • Leoncavallo, Pagliacci – Chailly/Cura/Frittoli, 1999 Decca
  • Mahler, Klagende Lied e altri Song Cycles – Chailly/Dunn/Fassbaender/Baur, 1989 Decca
  • Mahler, Sinf. n. 1-10 – Chailly/CGO/Berlin RSO, 1986/2004 Decca
  • Mahler, Symphony No. 1 – Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 1996 Decca
  • Mahler, Symphony No. 2 “Resurrection” & Totenfeier – Melanie Diener/Petra Lang/Prague Philharmonic Choir/Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 2002 Decca
  • Mahler, Sinf. n. 3/Bach suite – Chailly/Lang/CGO, 2003 Decca
  • Mahler, Symphony No. 5 – Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 1997 Decca
  • Mahler, Sinf. n. 8 – Chailly/CGO/Eaglen/Heppner, 2000 Decca
  • Mahler, Symphony No. 9 – Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 2004 Decca
  • Mahler, Symphony No. 10 – Radio-Symphonie-Orchester Berlin/Riccardo Chailly, 1988 Decca
  • Mahler, Des Knaben Wunderhorn – Barbara Bonney/Gösta Winbergh/Matthias Goerne/Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra/Sara Fulgoni, 2002 Decca
  • Mahler: Symphony No. 6 – Symphony No. 10 & Zemlinsky: Six Songs – Jard van Nes/Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 1995 Decca
  • Massenet, Werther – Cologne Radio Symphony Orchestra/Plácido Domingo/Riccardo Chailly, 2006 Deutsche Grammophon
  • Mendelssohn, Conc. per pf. n. 3/Sinf. n. 3 (vers.1842)/Ebridi (vers.1830) – Prosseda/Chailly/Gewandhaus Orch. Lipsia, 2009 Decca
  • Mendelssohn, Sogno di una notte/Conc. per pf. n. 1 e 2/Ruy Blas vers. 1839 – Chailly/GOL/Ashkar, 2013 Decca
  • Mendelssohn, Discoveries – Roberto Prosseda/Gewandhausorchester Leipzig/Riccardo Chailly, 2009 Decca
  • Mendelssohn: Lobgesang, Op. 52 – Overture to “A Midsummer Night’s Dream” – Anne Schwanewilms/Chor der Oper Leipzig/GewandhausChor/Gewandhausorchester Leipzig/Peter Seiffert/Petra-Maria Schnitzer/Riccardo Chailly, 2005 Decca
  • Mendelssohn Bruch, Conc. per vl./Conc. per vl. n. 1/Romance viola – Jansen/Chailly/Gewandhaus Orch. Lipsia, 2006 Decca
  • Mendelssohn: Symphony No. 4 – Brahms: Symphony No. 4 – Gewandhausorchester Leipzig/Riccardo Chailly, 2008 Decca
  • Messiaen, Sinf. turangalila – Chailly/Royal CGO/Thibaudet, 1992 Decca
  • Mosolov: Iron Foundry – Prokofiev: Symphony No.3 – Varèse: Arcana – Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 1994 Decca
  • Orff, Carmina burana – Chailly/Greenberg/Bowman, 1983 Decca
  • Puccini, Bohème – Chailly/Gheorghiu/Alagna/Scano, 1998 Decca
  • Puccini, Manon Lescaut – Chailly/Carreras/Te Kanawa, 1987 Decca
  • Puccini, Mus. per orch. – Chailly/RSO Berlin, 1982 Decca
  • Puccini Discoveries – Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi/Riccardo Chailly, 2004 Decca
  • Puccini Gala – Dame Joan Sutherland/Franco Corelli/Luciano Pavarotti/Riccardo Chailly, 1998 Decca
  • Rachmaninov, Conc. per pf. n. 3 op.30 – Argerich/Chailly, 1982 Philips
  • Ravel: Daphnis & Chloë – Debussy: Khamma – Jacques Zoon/Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 1995 Decca
  • Rossini, Cenerentola – Chailly/Bartoli/Dara/Corbelli, 1992 Decca
  • Rossini, Guglielmo Tell – Chailly/Milnes/Pavarotti/Freni, 1979 Decca
  • Rossini, Ouvertures – Chailly/National PO, Decca
  • Rossini, Petite messe solennelle – Chailly/Dessì/Sabbatini, 1993 Decca
  • Rossini, Rossini arias – Florez/Chailly/Orch. Sinf. Verdi di Milano, 2000 Decca
  • Rossini, Turco in Italia – Chailly/Bartoli/Pertusi, 1997 Decca
  • Rossini, Stabat mater – Barbara Frittoli/Giuseppe Sabbatini/Michele Pertusi/Netherlands Radio Choir/Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra/Sonia Ganassi, 2003 Decca
  • Rossini Discoveries – Coro Di Milano Giuseppe Verdi/Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi/Riccardo Chailly, 2002 Decca
  • Rossini: String Sonatas, etc. – Orchestra del Teatro Comunale di Bologna/Riccardo Chailly, 1992 Decca
  • Rossini: Cantatas Vol. 2 – Cecilia Bartoli/Coro Filarmonico della Scala/Elisabetta Scano/Juan Diego Flórez/Orchestra Filarmonica della Scala/Paul Austin Kelly/Riccardo Chailly, 2001 Decca
  • Schnittke, Concerti Grossi Nos. 3 & 4 – Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 1991 Decca
  • Schoenberg, Gurre-Lieder – Chailly/Dunn/Becht/Fassbaender, 1985 Decca
  • Schumann, Piano Concerto & Symphony No. 4 – Martha Argerich/Gewandhausorchester Leipzig/Riccardo Chailly, 2006 Decca
  • Schumann, The Symphonies – Gewandhausorchester Leipzig/Riccardo Chailly, 2008 Decca
  • Schumann, Symphonies Nos. 2 & 4 (arr. Mahler) – Gewandhausorchester Leipzig/Riccardo Chailly, 2007 Decca
  • Schumann, Symphonies Nos. 1 & 4 – Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 1990 Decca
  • Schumann, Symphonies Nos. 2 & 3 – Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 1993 Decca
  • Shostakovich, Film album – Chailly/Royal CGO, 1998 Decca
  • Shostakovich, Jazz suites/Conc. per pf. n. 1/Tahiti Trot – Brautigam/Chailly/CGO, 1988/1991 Decca
  • Shostakovich, The Dance Album – Riccardo Chailly/The Philadelphia Orchestra, 1996 Decca
  • Stravinsky, Petrouchka/Uccello di fuoco/Apollon – Chailly/CGO, 1985/1995 Decca
  • Stravinsky, The Rake’s Progress – London Sinfonietta/Riccardo Chailly/Samuel Ramey, 1984 Decca
  • Stravinsky: Apollon Musagète, Scherzo Fantastique, The Firebird Suite – Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 1997 Decca
  • Stravinsky: Symphony of Psalms, Fireworks – Berlin Radio Chorus/Radio-Symphonie-Orchester Berlin/Riccardo Chailly, 1985 Decca
  • Varèse, The Complete Works – Asko Ensemble/Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra/Various Artists, 1998 Decca
  • Verdi, Discoveries – Chailly/Orch. Verdi/Thibaudet, 2003 Decca
  • Verdi, Macbeth – Chailly/Nucci/Verrett/Ramey, 1986 Decca
  • Verdi, Rigoletto – Chailly/Pavarotti/Nucci, 1989 Decca
  • Verdi, Viva Verdi. Ouvertures e preludi, Chailly/Filarmonica Scala, 2012 Decca
  • Verdi Heroines – Angela Gheorghiu/Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi/Riccardo Chailly, 2000 Decca
  • Vivaldi, Quattro stagioni/Conc. grossi – Gulli/Chailly/Filarm. Bologna, 1992 Decca
  • Wagner, Overtures – Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 1995 Decca
  • Walton: Façade – Stravinsky: Renard – Derek Hammond-Stroud/Jeremy Irons/London Sinfonietta/Neil Jenkins/Peggy Ashcroft/Philip Langridge/Riccardo Chailly/Robert Lloyd, 1989 Decca
  • Zemlinsky: Die Seejungfrau, Psalms Nos. 13 & 23 – Ernst Senff Chamber Choir/Radio-Symphonie-Orchester Berlin/Riccardo Chailly, 1995 Decca
  • Zemlinsky: A Florentine Tragedy – Mahler, A. Lieder – Albert Dohmen/Heinz Kruse/Iris Vermillion/Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra, 1997 Decca
  • Zemlinsky: Lyrische Symphonie – Sinfonische Gesänge – Alessandra Marc/Håkan Hagegård/Riccardo Chailly/Royal Concertgebouw Orchestra/Sir Willard White, 1994 Decca
  • Zemlinsky: Symphony No. 2 in B-flat & Psalm 23 – Radio-Symphonie-Orchester Berlin/Riccardo Chailly, 1989 Decca
  • Bollani Chailly, Sounds of the 30’s/Musica degli anni 30 – Ravel/Stravinsky/Weill/De Sabata, 2011 Decca
  • Chailly, L’Arte di Riccardo Chailly – Chailly/RSO Berlin/CGO/Orchestra Verdi, 1984/2009 Decca
  • Juan Diego Flórez, Rossini Arias – Coro Di Milano Giuseppe Verdi/Juan Diego Flórez/Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi/Riccardo Chailly, 2001 Decca
  • Tenor Arias – Joseph Calleja/Orchestra Sinfonica di Milano/Riccardo Chailly, 2004 Decca

DVD & BLU-RAY parziale

  • Gershwin, Catfish Row/Conc. in fa/American in Paris/Rialto Ripples, – Bollani/Chailly/Filarmonica della Scala, 2013 Decca (dal concerto tenuto nel 2012 al Teatro alla Scala)
  • Verdi, Aida – Chailly/Urmana/Alagna, regia Franco Zeffirelli 2006 Decca & Blu-ray Disc
  • Verdi, Macbeth – Chailly/Nucci/Verrett/Ramey, regia Claude D’Anna 1986 Decca
  • Verdi, Rigoletto – Chailly/Wixell/Pavarotti, regia Jean-Pierre Ponnelle 1982 Deutsche Grammophon

Onorificenze e riconoscimenti

  • Membro onorario della “Royal Academy of Music” (1996)

Collegamenti esterni

  • spotify Mendelssohn
  • Riccardo Chailly – Che tempo che fa
  • Radio3 Suite – Buon compleanno a Riccardo Chailly

Note

  1. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
Translate »
ArtsLife History

GRATIS
VISUALIZZA