Menu di navigazione+


ARTISTI: A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z


Cerca
In

Rabarama 1969

Inserito in ARTISTI

Rabarama, pseudonimo di Paola Epifani (Roma, 22 agosto 1969), è una pittrice e scultrice italiana.

Biografia

Paola Epifani nasce a Roma, figlia d’arte, il padre è pittore e scultore e la madre è un’artista della ceramica.

Fin da piccola dimostra di un talento innato per la scultura: a 10 anni partecipa alla Mostra Internazionale per il 30º Anniversario della Nato.

Frequenta il Liceo Artistico Statale di Treviso e poi l’Accademia di Belle Arti di Venezia dove si diploma nel 1991.

Nel 1995 ha inizio la sua collaborazione con la galleria Dante Vecchiato, che porterà l’artista a sviluppare le tematiche principali delle sue opere.

Dal 1990 vive e lavora a Padova.

Attività e opere

Nel 1990 il governo messicano la sceglie come rappresentante italiana al concorso internazionale di Toluca e lì realizza una scultura in legno di due metri, acquistata poi dal museo di Arte Moderna per la sua collezione permanente.

Le sue gigantesche sculture in metallo (bronzo, alluminio) si collocano in genere a terra. Le sue opere sono quasi sempre decorate con pattern, texture o disegni che nelle sculture in metallo sono colorati a mano.

La sua produzione artistica è eclettica e comprende sculture in marmo, bronzo, alluminio, gomma; inclusioni in resina; dipinti ad olio.

Dal 2000 le sue opere cominciano ad essere esposte presso i più prestigiosi musei italiani e stranieri, in particolare negli USA e a Parigi.

Nel 2011 partecipa alla 54ª “Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia”, nel Padiglione Italia (Arsenale).

Di recente una sua scultura monumentale è stata acquistata dal municipio della città di Shanghai, e collocata nella piazza su cui affaccia il palazzo del governo cittadino, è la prima opera italiana acquistata dal governo Cinese.

Nel 2013 collabora con il Cirque du Soleil a Las Vegas in occasione dell’evento filantropico “One Night for One Drop”.

Installazioni rilevanti

Tre statue: Trans-lettera (bronzo dipinto bianco/nero, 2000), Labirintite (bronzo dipinto bianco/verde, 2000) e Co-stell-azione (alluminio dipinto bianco/bordeaux, 2002) sono collocate presso il lungomare Falcomatà di Reggio Calabria dal 2007 in occasione della mostra personale Rabarama. Identità.

Nel 2008 a Catania, tra piazza Vincenzo Bellini e via Teatro Massimo, vennero posizionate cinque sculture in bronzo come opera principale dell’esposizione “Gli spazi dell’arte”.

Opere nei musei

  • Copelouzos Family Art Museum di Atene (Grecia), con l’opera “Trans-lettera“.
  • Museo d’arte di Avellino, col dipinto su tela “Palpit-azione” (2010).
  • Museo d’arte moderna di Toluca (Messico), con una scultura in legno.
  • Museo d’arte contemporanea di Boca Raton – Miami (USA), con la statua in marmo “Labirintite“.
  • Art Museum of Biennale di Pechino, Cina (RPC), con l’opera Bozzolo.

Note

  1.  BEATRICE Luca, pag. 104.
  2. su Paola Epifani (in arte Rabarama) – Rabarama. Identità. URL consultato il 6 febbraio 2009.
  3. Statue di Rabarama in Piazza Teatro Massimo – Catania in Sicilia Today. URL consultato il 30 gennaio 2014.
  4. Natalia Di Bartolo, Le sculture dell’artista RABARAMA inserite a Catania in via Teatro Massimo in teatro.org, 12 aprile 2008. URL consultato il 30 gennaio 2014.

Bibliografia

  • (ENIT) Luca Beatrice, Rabarama. Ortissa percorsi dorta 2010, Cinisello Balsamo (MI), Silvana Editoriale, 2010, ISBN 978-88-366-1752-4.
  • Luca Beatrice e George Bolge, Rabarama. Firenze antico informe 2011, Padova, Vecchiato Art Galleries, 2011.

Voci correlate

  • Palpit-azione
  • MdAO – Museo d’arte

Collegamenti esterni

  • (ENIT) Sito ufficiale
Translate »
ArtsLife History

GRATIS
VIEW