Menu di navigazione+


ARTISTI: A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z


Cerca
In

Sabatelli Francesco 1803 – 1829

Inserito in ARTISTI, LE FIRME DEI PITTORI ITALIANI DELL'OTTOCENTO

Sabatelli Francesco

Francesco Sabatelli (Firenze, 22 febbraio 1803 – Milano, 18 agosto 1830) fu un pittore italiano.

Biografia

Nato a Firenze, dapprima studiò con suo padre, il pittore milanese Luigi Sabatelli, poi a Roma e Venezia.

Nel 1823, si trasferì a Firenze su invito del governo di Leopoldo II, e divenne professore all’Accademia di Belle Arti.

Suo fratello minore, Giuseppe Sabatelli (1813-1843), in seguito servì anche come professore all’Accademia di Firenze.

Tra le sue opere vi erano Pier Capponi che lacera i turpi capitoli, Giuseppe venduto dai fratelli nella cisterna di Dothai e Creazione dell’anima.

Quando suo padre Luigi lasciò Milano per dipingere il Salone dell’Iliade a Palazzo Pitti a Firenze, fu suo figlio minore, Francesco, che lo aiutò in questo lavoro.

Quando Leopoldo Medici vide l’opera, assegnò uno stipendio a Francesco per studiare a Roma e Venezia.

Francesco andò a dipingere un lunnette nella sala dove suo padre aveva lavorato, dipingendo Ettore che arsa una nave greca e così adempiuto il decreto dei fati, viene da Aiace Talamonio costretto a indietreggiare.

A Venezia ha fatto una copia dell’Assunzione della Vergine di Tiziano.

Ha anche realizzato uno schizzo della tela di Hayez raffigurante una scena dalla fine del Conte di Carmagnola di Manzoni e progettato per la chiesa di Santa Croce la tela di Sant’Antonio resuscita la morte, finita dal fratello minore Giuseppe.

Morì mentre dipingeva Ajax, il minore cerca di salvarsi dalla tempesta, e dispettoso degli dei, muore tra le sue braccia da suo padre Oileo.

Come suo fratello morì di tubercolosi a Milano il 18 agosto del 1830.

 

Alcune opere:

Zeichnungsblatt mit Tierköpfen, Menschen im Profil und weiteren Studien (1819)

Mensch- und Tierstudien (1819)

S. Antonio che riprende Ezzelino da Romano (1825)

Il conte di Carmagnola (1827)

Aiace d’Oileo (1827)

Studio di figura

Studienblatt mit Tierköpfen, männlichen Profilen und weiteren Studien

Studio di figura maschile

A Study of a Man, half-length with his left Arm outstretched

Étude d’homme

Due figure classiche di giovani donne offerenti

Two mounted warrior fighting

Christ healing the Cripple/The Madonna and child with the infant Saint John the Baptist

Figural studies

Episodio di storia antica.

 

Translate »
Vai alla barra degli strumenti
ArtsLife History

GRATIS
VIEW