Menu di navigazione+


ARTISTI: A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z


Cerca
In

Tafuri Raffaele 1857 – 1929

Inserito in ARTISTI, LE FIRME DEI PITTORI ITALIANI DELL'OTTOCENTO

Tafuri Raffaele

Raffaele Tafuri (Salerno, 27 gennaio 1857 – Venezia, 1929) è stato un pittore italiano.

Biografia

Raffaele Tafuri, detto anche Raffaello, nasce a Salerno nel 1857 da una famiglia di artisti e decoratori.

Sin da giovane è attratto dal disegno e dell’arte.

Compì i primi studi in famiglia, poi si trasferì a Napoli presso l’Istituto di Belle Arti, nel capoluogo campano frequentò lo studio di Stanislao Lista.

Nel 1880 partecipa alla Promotrice Salvator Rosa. L’artista salernitano ha sempre preferito l’esecuzione dal vero.

Si trasferì a Venezia nel 1886 cooperando con Giacomo Favretto, e nel 1905 si spostò a Pedavena (Belluno), ove aprì un suo studio.

Nei primi giorni del 1929 causa di una grave malattia si trasferì a Venezia, ove morì nello stesso anno.

Partecipò alla prima edizione della Biennale d’arte di Venezia nel 1895 (con un’opera), alla settima edizione del 1907 (con 5 opere), all’ottava del 1909 (con 2 opere), alla nona del 1910 (con 2 opere) e all’undicesima del 1914 (con 2 opere).

Celebri sono i suoi dipinti di genere (realizzati soprattutto a Napoli), i suoi scorci di Venezia, i paesaggi campani e veneti e gli scorci di Pedavena, e le marine (soprattutto della costiera amalfitana e della penisola sorrentina).

Nelle sue opere novecentesche si nota sia l’influenza della scuola napoletana che di quella veneta.

Raffaele Tafuri si è espresso principalmente con le tecniche dell’acquarello e dell’olio. Curiose sono le sue cartoline e le sue illustrazioni.

Morì a Venezia nel 1929.

Alcune opere:

Veduta del Canal Grande (c.1890)

Grand Canale, Venice (1892)

Terrazzo della villa (1907)

Rose sparse su una poltrona (1918)

Returning home

Il giovane cacciatore

Conversazione di due donne

Pittrice in giardino

Notturno a Venezia

Bagno di Tiberio, Isola di Capri

Volto di bambina

Il viandante

Napoli

La biondina

Il mercato

Abbazia di S. Gregorio a Venezia

Battuta di caccia

Gehöft im Ampezzo

L’ultimo saluto.

Opere nei musei:

Collezione d’arte della Sbappsae di Salerno: Caffè Florian di Venezia (1910).

Museo d’arte di Avellino: Angolo di Pedavena (1910) e Tetti (1920).

Museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci di Milano: Ragazze al sole (1887).

Pinacoteca Provinciale di Salerno: Le spannocchiatrici e Masaniello.

Translate »
Vai alla barra degli strumenti
ArtsLife History

GRATIS
VIEW