Menu di navigazione+


ARTISTI: A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z


Cerca
In

Abbate Adalberto 1975

Inserito in ARTISTI

 

Adalberto Abbate (Palermo, 1975)  è un artista italiano. Vive e lavora tra Palermo e Parigi.

 

Biografia

 

Il lavoro di Adalberto Abbate si caratterizza per una forte impronta sociale ed antropologica. Punto di partenza è un attento studio del quotidiano, della storia e delle più urgenti problematiche sociali, rilette talvolta in modo ironico e dissacrante. Campo d’indagine dell’artista sono inoltre i meccanismi della memoria e i disturbi di percezione della verità, che riportano il discorso su un piano più soggettivo. Il risultato è dunque una ricerca che combina le dinamiche sociali con una sfera più propriamente individuale, con l’intento di mettere in luce le complesse sfaccettature dell’orrore/errore contemporaneo. Le sue opere – dipinti, sculture, ma anche fotografie e installazioni video – si caratterizzano per il voler rappresentare una dimensione reale e grottesca sul limite del cinismo e della verità; un esempio è la serie Catholicism Addiction Disorder, dove l’artista innesca una riflessione sulle evidenti interferenze tra individuo e sistema religioso.

Adalberto Abbate lavora abitualmente con diversi media, passando dalla fotografia all’installazione, dalla pittura alla scultura. In ogni ambito linguistico, il suo è sempre un lavoro legato alla quotidianità e ai meccanismi della memoria, creando di volta in volta situazioni ironiche, surreali ed evocative. I lavori di Adalberto Abbate prendono voce e si trasformano in qualcosa di più che una semplice denuncia sociale. Intenzione forte è sicuramente quella di indagare la vita reale, a volte come forma di autodifesa, in ogni caso sempre attraverso uno sguardo disincantato e crudele che costringe la realtà in cui siamo abituati a vivere a modificarsi e a piegarsi ad altre regole, ad altre dinamiche. Per le sue installazioni e fotografie, Adalberto Abbate studia minuziosamente gli eventi storici ed i fenomeni mediatici creando punti di collisione e di discussione nel e del presente. Da una certa prospettiva, il lavoro di Abbate è il risultato di una indagine antropologica, elaborata sulle evidenze come sugli aspetti meno visibili del sociale. Siccome le opere sono prive di ogni traccia di possibile redenzione, prendono spesso una dimensione inquietante e sinistra. Ciò che appare più preoccupante è l’estremo realismo delle sue opere, specchio degli orrori del nostro contemporaneo, al punto che non è possibile identificarle come finzione, piuttosto come realismo grottesco, un mix tra cinismo e avvilimento. Probabilmente è questo uno degli aspetti che più colpiscono nelle sue diverse ricerche: la consapevolezza di raccogliere e di selezionare, di decontestualizzare per poi ricostruire secondo una nuova gerarchia di significato.

 

Mostre personali (Selezione)

 

2013
“NATIVITÀ’” Oratorio di San Lorenzo, Palermo, Sicilia
2012
“UTOPIES / des mondes imaginaires vus à la loupe” Centre Pompidou, Paris, France
“L’ALTRO E IL MEDESIMO” galleria Bad New Business, Milano, Italia
“SELFPORTRAIT Build. Destroy. Rebuild” GAM Palermo, Sicilia
“FIRENZE SAYS” S.R.I.S.A. Gallery, Firenze, Italia
2011
” TUTTO DA RIFARE” Fondazione Brodbeck, Catania
2010
“RIVOLTA”- Galleria Francesco Pantalone- Palermo
2007
“MICROSCULTURE” Museo Archeologico di Ceglie Messapica (BR)
“ERZIEHUNGS – ENTWICKLUNGSPROZESS ” Galleria FrancescoPantaleoneartecontemporanea – Palermo
2005
“ERRATA CORRIGE” Milano
2004
“DOMESTICA” Soligo art project – Roma

 

Mostre collettive (Selezione)

 

2011
“VAF-Stiftung 1947-2010” percorsi dell’arte italiana Museo Mart, Rovereto, Italia
“La forma della relazione” Fabbrica del Vapore, Milano, Italia
“Wunsch Ordnung” Ausstellungsraum Klingental, Basel, Switzerland
“Wunsch Ordnung” Temporary Museum, Palermo, Sicilia
“Archive Fever” Museo Riso C/O Frigoriferi Milanesi, Milano, Italia
“A rendezvous in Berlin” 91mq Art Project Space, Berlin, Deutschland
“Biennale di Alessandria” Caserma Giletti, Alessandria, Italia
2010
“La Scultura Italia del XXI Secolo”, Fondazione Arnaldo Pomodoro, Milano
“PPS- Paesaggio e Popolo della Sicilia” , Museo Riso Arte Contemporanea, Palermo
“Sweet Sheet moves to Modica“ Palazzo della cultura , Modica (RG)
2009
“Palermo/Babilonia/Palermo” Gallery Raiko Aleksiev, Sofia, Bulgaria
“Palermo/Babilonia/Palermo” Palazzo Ziino, Palermo, Sicilia
“Premiata officina treviana” Palazzo Lucarini contemporary, Museo Trevi (PG), Italia
“Circle” Lazzaretto di S.Elia, Fondazione Bartoli-Felter, Cagliari, Italia
“Emporio” La santa cultura visual, Barcelona, Espana
“Change” St. Margaret’s House, Edinburgh, U.K.
“Siracusa/Modica in contemporanea” Galleria contemporanea Montevergini, IT
2007
“Wars or Words?” Lazzareto Sant’ Elia – Cagliari – Fond. Bartoli Felter
“Beverli ils, someone had a real problem” – Galleria Zelle – Palermo
“La Nuova Figurazione Italiana” – Fabbrica Borroni – Bollate (MI)
2006
“Futuro/Presente” Federculture – Roma / Palazzo Orsini a Bomarzo (VT)
“Meridiani Paralleli” Museo Castello di Castelbuono – Castelbuono (ME)
2005
“Art Lab / La cheba dei matti” Isola di San Servolo, Venezia, Italia
“Italian Camera – Venezia Immagine” San Servolo, Venezia, Italia
“Insolae Creative Turbolences” Castello di San Michele, Cagliari, Italia
www.adalbertoabbate.com
“Artcard” Shariah Art Museum, Shariah, United Arab Emirates
“Miracolo a Milano” Palazzo della Ragione, Milano, Italia
“Radical-She” FARM, Fondazione Batoli-Felter, Riesi (CL), Italia
“Luxury” Galleria A.B, Milano, Italia
2004
“Signs of light” La Fabbrica -Losone (Locarno) -Svizzera
“Metamorfosi” Musei civici in palazzo d’Avalos – Vasto (CH)
2003
“Extra Small” – Galleria San Salvatore – Modena
“Nel corpo dell’ immagine “ Musei civici in palazzo d’Avalos – Vasto
“Italia & Cile” Ex cenobio di San Agostino – Caserta
2002
“Sculturama” Galleria Sergio Annovi – Sassuolo – Modena
“Autori/tratti/italiani” Gallerie costiere e Galleria civica Pirano – Slovenia
1999
“La casa” Appartamento Nicoletti, Galleria Magazzinoartemoderna- Roma
“Outlook express” Spazio Via Farini e Galleria Giancarla Zanutti – Milano
1998
“10 artisti in cantiere” Cantieri Culturali alla Zisa – Palermo.
RESIDENTS / RESIDENCES
2005
“Art Lab / La cheba dei matti” Isola di San Servolo, Venezia, Italia

 

 

 

 

Translate »
Vai alla barra degli strumenti
ArtsLife History

GRATIS
VIEW