Menu di navigazione+


ARTISTI: A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z


Cerca
In

Abramo Livio 1903–1993

Inserito in ARTISTI

 

Livio Abramo (Araraquara, Brazil,23 giugno 1903 – Asunción, Paraguay, 26 aprile 1993) è stato un artista paraguaiano nato in Brasile.

 

Biografia

 

Livio Abramo è stato uno disegnatore, incisore e acquerellista. Abramo è nato il 23 giugno 1903, in Araraquara, Brasile, da genitori italiani. Ha descritto suo padre come un liberale e il suo nonno paterno come anarchico. Anche se nato in Brasile, ha adottato il Paraguay come sua nazione e fu in questo paese che ha prodotto gran parte del suo lavoro.

Nel suo libro Etapas de itinerario: stampe, disegni, acquarelli di Livio Abramo. Abramo ha sostenuto che le sue doti artistiche erano del tutto autodidatte, e che molte delle sue creazioni sono ispirati alle sue idee politiche.

Dopo aver ottenuto un premio importante per le sue incisioni, nel 1950, ha viaggiato per quasi due anni in Europa, accompagnato da sua figlia Larissa. Durante questo periodo ha visitato molti musei europei.

Abramo è stato un giornalista per 33 anni, e le sue ideologie politiche sono espresse nel suo lavoro artistico. Era politicamente molto attivo; un tratto che gli ha provocato difficoltà in diverse occasioni e per cui ha trascorso un po ‘di tempo in prigione.

Abramo ha seguito gli studi della natura brasiliana, conosciuta come Itapecerica, Campos de Jordão, e altri. A seguito di questo, ha creato la serie Obrero (Lavoratori) e Guerra civil española (guerra civile spagnola). Anni dopo, ha prodotto la serie xylo-engrave nel 1948 per illustrare il libro Pelo Sertão, scritto dallo scrittore brasiliano Alfonso Arinos.

Il 26 aprile del 1993, a pochi mesi prima di 90 anni, è morto ad Asunción. Abramo è stato ammirato per la sua straordinaria umiltà, la gentilezza, l’integrità e la chiarezza dei suoi pensieri, e l’approccio approfondito che ha impiegato nella formazione di molti altri artisti. Era considerato uno dei rinnovatori della lingua xilografica del 20° secolo.

 

Eventi importanti

 

1951: Ebbe una camera speciale alla Prima Biennale di Arte Moderna di San Paolo; ebbe anche una camera speciale alla sesta edizione della manifestazione.

1956 Esposizione individuale al Museo d’Arte Moderna di Rio de Janeiro, e un altra a San Paolo del Brasile.

1957: Ha fondato il laboratorio di incisione Julián de la Herrería ad Asunción.

1960: Insieme a Maria Bonomi, hanno fondato l’Estudio Gravura a São Paulo.

1964: si trasferisce definitivamente a Asunción, dove ha lavorato per la formazione di artisti paraguaiani.

1976: Ha realizzato uno spettacolo introspettivo alla Biennale di São Paulo.

1978: E’ stato invitato a ripetere la sua precedente retrospettiva dal Museo di Arte Moderna di Rio de Janeiro.

1983: Ha realizzato una mostra nel Centro Culturale di San Paolo.

1990: Il Museo Lasar Segall organizza una retrospettiva della sua opera.

 

Collezioni (Selezione)

 

British Museum di Londra,
Museo del Vaticano,
Museum of Modern Art,
Metropolitan Museum di New York,
Riverside Museum,
Philadelphia Museum,
Biblioteca Nazionale del Louvre di Parigi,
Moderna Arts Museums di San Paolo e Rio de Janeiro,
Centro Arti Visive a Asunción

 

 

Translate »
Vai alla barra degli strumenti
ArtsLife History

GRATIS
VIEW