Menu di navigazione+


ARTISTI: A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z


Cerca
In

Boccardo Federico 1869 – 1912

Inserito in ARTISTI, LE FIRME DEI PITTORI ITALIANI DELL'OTTOCENTO

Boccardo Federico

Federico Boccardo (Varallo Sesia, Vercelli, 1869 – Sciolze, Torino, 1912) è stato un pittore italiano.

Biografia

Frequentò all’Accademia Albertina di Torino i corsi di G. Grosso e P. C. Gilardi tra il 1889 e il 1893.

Intorno al 1900 soggiornò in Belgio e in Olanda, come documentano due taccuini di viaggio e, tra il 1902 e il 1903, visitò l’Italia settentrionale e la Toscana.

Si recò a Parigi nel 1905 ritornandovi due anni più tardi.

Dal 1902 al 1912 prese parte alle esposizioni della Società Promotrice delle Belle Arti di Torino.

Nel 1902 e nel 1907 partecipò alla Biennale di Venezia.

Fine disegnatore e abile colorista, predilesse il delicato intimismo del quotidiano e degli affetti familiari, dando vita a equilibrate composizioni (Mia moglie, 1899; La rosa, 1910; Rosina in posa, 1910, Torino, Galleria Civica d’Arte Moderna).

Praticò pure la pittura di paesaggio in modi derivanti dalla Scuola di Rivara (Paesaggio con calanco, 1898, Dronero, Museo Mallé).

Morì a Sciolze, (Torino) nel 1912.

 

Alcune opere:

Strada di campagna (località Peroda, Gassino) (1892)

Val Vigezzo (1893)

Mia moglie (1899)

Testina (1905), acquarello

Tramonto (1907)

Campagna con figure (1907)

Autoritratto (c.1908-1909)

Gregge e pastorella per la via del paese (1909)

Vaso di fiori (c.1910), acquarello

La Rosa (1910)

Rosina in posa (1910)

Candore (1912)

Piccolo trofeo di caccia, ghiandaia

Cascinale dietro filare d’alberi, acquarello

Nudo nella tinozza

Versante di collina

Paesaggio con figure

Lungo il fiume

Strada in curva con casette

Decaduta.

 

Translate »
ArtsLife History

GRATIS
VIEW