Menu di navigazione+


ARTISTI: A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z


Cerca
In

Bonaccorsi Antonio 1826 – 1897

Inserito in ARTISTI, LE FIRME DEI PITTORI ITALIANI DELL'OTTOCENTO

Bonaccorsi Antonio

Antonio Bonaccorsi, detto il Chiaro (Acireale, Catania, 1826 – Acireale, Catania, 21 febbraio, 1897) è stato un pittore italiano.

Biografia

Ebbe la prima formazione a Catania sotto la guida di G. Gandolfo e intorno al 1845 passò a Roma dove conobbe la pittura neoraffaellesca di F. Coghetti e la maniera smaltata e tersa di N. Carta.

Tra il 1846 e il 1848 frequentò l’Accademia di San Luca (Studio di panneggio, Roma, Accademia di San Luca).

Dopo i moti del 1848 si trasferì a Firenze dove fu attivo fino al 1859.

Tornato a Catania si dedicò soprattutto al ritratto e alla pittura sacra (I Santi Cosma, Damiano, Giovanni Battista e Sebastiano in gloria, Acireale, collegiata di San Sebastiano; San Filippo Neri, Acireale, chiesa dell’Oratorio dei Filippini).

Mantenne, specie nei ritratti, un evidente legame con la cultura accademica: Ritratto della soprano Emma Albani, 1870; Ritratto del sacerdote Giuseppe di Mauro, 1870; Autoritratto (tutti ad Acireale, Pinacoteca Zelantea).

Morì ad Acireale, Catania, nel 1897.

 

Translate »
ArtsLife History

GRATIS
VIEW