Menu di navigazione+
Cerca
In

Der Blaue Reiter (Il Cavaliere Azzurro)

Monaco di Baviera, quartiere di Schwabing, grazie alla vicinanza con le università e l’Accademia di Belle Arti, diventa il punto di incontro degli artisti, febbrilmente attivo nei locali di ritrovo e negli ateliers. Qui si incontrano coloro che, nel 1911, intorno alle figure di Vasilij Kandinskij e Franz Marc, daranno origine al movimento Der Blaue Reiter (Il Cavaliere Azzurro). Il nome del movimento nasce dall’unione della passione di Kandinskij per il colore blu e da quella di Marc per i cavalli.

history The Blue Rider 01

Cavaliere azzurro, 1903, Kandinsky, coll. privata, Zurigo

history The Blue Rider 02

Franz Marc, Grandi Cavalli blu, 1911, Walker Art Center, Minneapolis 

Insieme ai due fondatori troviamo altre figure di rilievo quali August Macke, Paul Klee, Marianne von Werefkin, Alexej von Jawlensky, per citarne solo alcuni.

history The Blue Rider 03

Composizione colorata (omaggio a Johann Sebastian Bach) 1912,  August Macke, Wilhlem-Hack-Museum, Ludwigshafen, Germania

history the blu 00

Paul Klee, Hammamet with its Mosque 1914, Metropolitan Museum of Art, New York

Il Cavaliere Azzurro segna un passo verso la ricerca astratta, ed è un fenomeno tutt’altro che improvviso, affondando le sue radici in precedenti ben più lontani. Per indagare le radici dell’astrattismo è sufficiente guardare alle arti decorative del tardo simbolismo, o ancora alla pittura impressionista che dissolve sempre più gli oggetti nella luce e che influenza profondamente Kandinskij. Il movimento mette in discussione la definizione oggettiva di un “soggetto” all’interno della composizione, in quanto si ritiene che la determinazione delle forma artistica non debba essere vincolata alla natura, bensì dettata esclusivamente dalle relazioni di percezione emotiva con il referente della propria arte. Se ognuno di questi artisti è dotato di una sua peculiare forma di espressività, ciò che li accomuna è la genialità creativa impegnata in una profonda sintesi di spiritualità, una ricerca mistica e simbolica che rende le loro opere dense di un lirismo, che oggi non ha perso nulla del suo vigore originario.

Il Cavaliere Azzurro guarda, non solo ai grandi movimenti artistici francesi, ma anche all’arte medievale europea, al primitivismo, alle opere provenienti dal Pacifico del Sud e dall’Africa, all’arte giapponese e ancora, ai disegni dei bambini, un’etereogenea risorsa di impulsi espressivi. Né va dimenticata un’altra componente fondamentale del movimento, la musica: non è un caso che Kandinskij abbia studiato il pianoforte e il violoncello, mentre Klee sia figlio di un professore di musica, ed eccellente violinista. Sarà proprio Kandinskij a elaborare un complesso studio sulle corrispondenze tra colori e musica, esposto nel suo saggio La spiritualità nell’arte, dove spiega come ogni colore risvegli nell’osservatore una vibrazione interiore.

history the blu 09

Vassily Kandinskij, Der Blaue Berg (The Blue Mountain) 1908-09, The Solomon R. Guggenheim Museum of Art, New York

In conclusione Der Blaue Reiter condusse una breve esistenza dal 1911 al 1914, sciogliendosi principalmente a causa dello scoppio della prima guerra mondiale nel 1914. Franz Marc e August Macke furono infatti uccisi in combattimento, mentre Wassily Kandinsky e Marianne von Werefkin furono costretti a causa della loro cittadinanza a far ritorno in Russia.

history the blu 10

Città in Lituania 1913, Marianne von Werefkin, Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona

Anche Alexej von Jawlensky fu costretto alla fuga e, come alcuni altri artisti tedeschi, si rifugiò ad Ascona, in Svizzera, dove dipinse per alcuni anni prima di tornare nuovamente a Monaco alla fine della guerra. Ci furono anche delle divergenze di opinione all’interno del gruppo, che contribuirono a determinarne il rapido scioglimento.

history the blu 11

Alexej von Jawlensky, Girl with the green face 1910, The Art Institute of Chicago.

 

Link utili:

https://it.wikipedia.org/wiki/Der_Blaue_Reiter

http://www.treccani.it/enciclopedia/der-blaue-reiter/

http://www.sapere.it/enciclopedia/Blaue+Reiter%2C+Der-.html

 

Translate »
ArtsLife History

GRATIS
VIEW