Print Friendly and PDF

“Elfoart2013” vende la sua pelle colorata su ebay

Un giovane veronese mostra in foto un avambraccio e una mano un poco nodosa e magra, ma ancora giovane. E’ piuttosto bella, direi. Un po’ sopra al polso inizia un decoro (a olio? a pigmenti?). Un quadrato a trattini che contiene delle macchie bianche e verdi, sembrano pecore al pascolo… a partire dal polso si dirama una sorta di nuvolaglia con tracce azzurrine, alcune più intense altre più sfumate. La mano si staglia in un cielo blu. “Elfoart2013”, di Verona, mette in vendita su ebay frammenti della sua pelle in formati da cm. 5 x 6 a 500 euro l’uno. Si può persino scegliere la nuance fra quattro opzioni: white, skin, green, blue. Preferisce il pagamento con vaglia postale. Penso la vendita si perfezionerà lui vivente, ma non è specificato. Non so se è uno scherzo di cattivo gusto, né se è una macabra parodia dell’opera di Wim Delvoye che tatua maiali e poi, alla loro morte, ne vende la pelle come opera d’arte. Oppure, Elfoart2013 pensò ai paralumi di carne umana che i nazisti confezionavano con la pelle di ebrei assassinati nei lager, ritenendo che un mercato ci debba pur essere, di questo sconcertante item.

Ci stiamo cavando la pelle di dosso per andare avanti.

L’arte riesce a superare le metafore con sconcertante crudezza e assai maggiore icasticità di ogni possibile analisi.

http://www.ebay.it/itm/my-skin-on-sale-/321062879865?
pt=Tappeti_e_Arazzi&hash=item4ac0d6c279#payId

Commenta con Facebook

leave a reply

*