Print Friendly and PDF

Un’asta dalle note romantiche e passionali

“Una colazione” da collezione.
Colazione da Tiffany. La storia d’amore più celebre e romantica della storia del cinema americano, rimane un piacevole evergreen sul quale continuare a sognare. Ha fatto sicuramente sognare il fortunato o la fortunata che qualche anno fa in asta si è aggiudicato la villa nel quartiere Brooklyn Heights, location dove Truman Capote scrisse il romanzo da cui è poi stato tratto il film nel 1961. I sogni non finiscono qui, infatti, sempre in asta, dal 18 al 25 Aprile saranno in vendita presso RR Auctions ad Amherst nel New Hampshire, il manoscritto dal quale poi Blake Edwards ne estrapolò il film. Il prezzo base del lotto si aggira intorno ai 10mila dollari. Prezzo fácilmente lievitabile, secondo gli esperti. Fogli scritti a macchina, chiose e le correzioni di Capote rendono il manoscritto ancora vivo e fresco, donando quel valore aggiunto dal sapore poético e passionale. Una giovane e affascinante “american geisha”, New York, lusso e  passione. Gli ingredienti ideali per incantare generazioni di donne romantiche e intraprendenti come la protagonista Holly Golightly. Una curiosità scovata tra le note a margine del manoscritto riguarda proprio la protagonista, nel film impersonata dalla magnifica Audrey Hepburn. Il nome inizialmente doveva essere Connie Gustafson.
E a voi quale piace di più?

Commenta con Facebook

leave a reply

*