Print Friendly and PDF

Pompei, dalla terra riemergono nuovi meravigliosi tesori

statuetta con volto femminile emeresa da alcuni scavi nel Foro Triangolare di Pompei Immagine Instagram del Professor Osanna
statuetta con volto femminile emeresa da alcuni scavi nel Foro Triangolare di Pompei
Immagine Instagram del Professor Osanna

Dagli scavi nel Foro Triangolare emerge una splendida antefissa di Athena e terrecotte figurate offerte come ex-voto

Ammettiamolo, dal giorno della sua riconferma a direttore del Parco Archeologico di Pompei, un po’ tutti eravamo impazienti di leggere nuove ‘archeostorie’ su sull’account Instagram del Professor Massimo Osanna. Uno dei motivi della popolarità del direttore infatti è  proprio la sua capacità di comunicare in modo semplice e accattivante storie e scoperte a volte complesse che rischiano di apparire noiose se appesantite da particolari tecnici poco comprensibili ai non addetti ai lavori.

Ecco dunque che in anteprima, il professore ha condiviso sul suo account  due splendide immagini che riguardano due piccole ma preziose scoperte. 

In questo caso però non ci troviamo nell’ambito degli scavi della Regio V che hanno incantato il mondo intero con le numerose scoperte dei mesi passati. Gli ex- voto sono infatti emersi dalle ceneri del Tempio di Atena nel Foro Triangolare. Si tratta di una campagna di scavi avviata nel 2016 dall’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Quattro saggi sono stati effettuati rispettivamente nell’angolo nord-occidentale del portico, nello spazio antistante l’ingresso del Tempio Dorico, alle spalle del cd. Heroon e presso il tratto terminale del portico occidentale.

Il direttore ha dunque presentato le due affascinanti scoperte provenienti dagli scavi in corso nel santuario di Atena: una antefissa che decorava i tempio dorico (fine IV sec. A.C.) e una delle terrecotte figurate offerte come ex-voto nello spazio sacro (III secolo a.C.).

 

 

Commenta con Facebook

leave a reply

*