Print Friendly and PDF

Di nuovo Banksy natalizio. Ecco il suo mini presepe a Betlemme!

Presepe di Banksy con una cometa sparata da un mortaio
Immagine dall’account Instagram di Banksy https://www.instagram.com/p/B6VOhqjnDBy/

Anche Banksy ha allestito il suo presepe. A Betlemme, con una stella cometa sparata dal colpo di un mortaio.

L’ultima incursione ‘natalizia’ di Banksy risale a qualche giorno fa. La performance del Babbo Natale clochard sulla slitta- panchina trainata dalle renne ha conquistato tutti. A parte i suoi detrattori che hanno definito il video apparso sul suo profilo Instagram scontato e ‘buonista’, confezionato appositamente per l’esposizione mediatica.

Banksy, screen del video

In realtà lo street artist di Bristol si ricollegava a una recente statistica uscita sui media qualche giorno prima. che registrava oltre 1000 morti tra gli homeless del Regno Unito.

Con la nuova installazione, Banksy  torna a riprendere un argomento mai abbandonato, sempre presente nel suo percorso di artista di strada. Ci riferiamo al tema del conflitto israelo-palestinese. Banksy lo ha interpretato a suo modo intervenendo più volte nei luoghi simbolo della crisi, tanto che nel 2018 è uscito un film che parla proprio dei suoi stencil in Palestina: “ L’uomo che rubò Banksy‘.

Non solo. Forse non tutti sanno che nel 2017 il  misterioso street artist ha inaugurato un albergo-installazione di sua proprietà: Il Walled Hotel. Ovvero l’albergo con la vista più brutta del mondo,  quella sul muro che separa Betlemme dai territori di Gerusalemme Est.

Più che un’installazione artistica, un vero e proprio hotel di dieci stanze perfettamente funzionante. Ogni stanza indaga un tema diverso e, ovviamente, gli arredi e le opere sono realizzati da Banksy.

Scopo dell’albergo è quello di portare a una riflessione non solo mediante il contesto ‘con vista muro’, ma anche grazie alle opere disseminate nelle varie sale che, nello stile dissacrante che tutti conosciamo, cercano di sfatare tanti luoghi comuni.

Dalla stanza ‘artistic‘ dove sulla testata del letto trovate il murale di Banksy con un  poliziotto di frontiera e un cittadino palestinese che si affrontano a cuscinate, a quella “Presidential”, dove troverete tutto quello che serve a un Presidente corrotto.

In questo contesto va inserita l’ultima installazione di Banksy. Come ha evidenziato lo stesso street artist nel suo account Instagram, si tratta di un mini presepe allestito presso il Walled Off Hotel.

La classica scena della natività è inserita davanti a un muro che, ovviamente, sta indicare proprio quello della ‘vista più brutta del  mondo’. Al centro un grande foro causato da un colpo di mortaio a forma di stella cometa. Sul muro alcuni graffiti come ‘Love‘ e ‘Paix’.

Dopo la poesia del Babbo Natale clochard, Banksy sembra dunque tornato al suo classico stile dissacrante e irriverente. Senza però cadere mai nella volgarità o nella pesantezza. Insomma, in perfetto stile Banksy.

Titolo dell’opera: Scar of Betlem

 

 

Commenta con Facebook

Altri articoli