Print Friendly and PDF

Roma, domenica ingresso gratuito ai Fori Imperiali e ai musei di Roma. Le mostre da vedere

Galata Capitolino Musei Capitolini (in primo piano la Statua del Galata Capitolino )Foto ArtsLife
mostra Winckelmann -
Musei Capitolini (in primo piano la Statua del Galata Capitolino )
Foto ArtsLife

Torna l’ingresso gratuito nei musei statali (per tutti) e nei musei civici (per i residenti a Roma e Città Metropolitana)

Domenica 7 ottobre, torna in tutta Italia ‘Domenica al Museo’. Anche a Roma, come ogni prima domenica del mese torna l’ingresso gratuito nei musei statali (per tutti) e nei musei civici (per i residenti a Roma e Città Metropolitana previa esibizione di valido documento che attesti la residenza).
Potrebbe essere una delle ultime domeniche che permettono l’ingresso gratuito ai musei e alle aree archeologiche statali concentrate in un solo giorno al mese. Il Ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli ha infatti recentemente dichiarato di voler ripensare l’iniziativa – introdotta nel 2014 dal suo predecessore, Dario Franceschini – ( in seguito accolta anche da molti musei civici nelle principali città e non solo)  in modo che i direttori dei vari musei decidano in autonomia i giorni da dedicare all’ingresso gratuito, al fine di evitare che nello stesso giorno, la maggior parte dei visitatori si concentri  negli spazi museali e nelle aree archeologiche più conosciute.

Musei civici di Roma (ingresso gratuito alle collezioni permanenti e alle mostre temporanee per i residenti a Roma e nella città metropolitana)

Domenica, come ogni prima domenica del mese, è previsto l’ingresso gratuito in tutti i Musei Civici per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana, promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura.

Sarà inoltre aperto al pubblico gratuitamente anche il percorso di visita nell’area dei Fori Imperiali dalle ore 8.30 alle 18.30, con l’ultimo ingresso alle 17.30. L’apertura straordinaria prevede l’ingresso in prossimità della Colonna di Traiano e, dopo il percorso con passerella attraverso i Fori di Traiano e di Cesare, la prosecuzione attraverso il breve camminamento nel Foro di Nerva, che permette di accedere al Foro Romano mediante la passerella realizzata presso la Curia dalla Soprintendenza di Stato.

area archeologica dei Fori Imperiali
Fori Imperiali.- Foto ArtsLife

Sarà possibile visitare le splendide collezioni permanenti uniche al mondo (ricordiamo che ad esempio i Musei Capitolini rappresentano il primo esempio di museo pubblico nella storia in Europa) e allo stesso tempo le mostre temporanee allestite nei vari musei civici. Ecco l’elenco di tutte le mostre a ingresso gratuito  che potrete vedere domenica  7 ottobre :

Musei Capitolini
La Roma dei Re. Il racconto dell’Archeologia.  Fino al 27 gennaio 2019 (Palazzo Caffarelli e Area del Tempio di Giove di Palazzo dei Conservatori).
La fase più antica della storia di Roma ricostruita attraverso importanti reperti,

I Papi dei Concili dell’era moderna. Arte, Storia, Religiosità e Cultura. Fino al 9 Dicembre 2018 (Palazzo dei Conservatori – Sale piano terra).
La storia degli ultimi tre concili dell’età moderna.
www.museicapitolini.org

Museo dell’Ara Pacis- Spazio espositivo
Walls. Le Mura di Roma. Fotografie di Andrea Jemolo. Fino al 7 ottobre 2018
Un racconto per immagini del più grande monumento della Roma imperiale.
www.arapacis.it

Mercati di Traiano. Museo dei Fori Imperiali
Traiano. Costruire l’Impero, creare l’Europa. Fino al 18 novembre 2018
La storia dell’Impero ricostruita attraverso statue, ritratti, decorazioni architettoniche, calchi della Colonna Traiana, monete d’oro e d’argento, modelli in scala e rielaborazioni tridimensionali, filmati: una sfida a immergersi nella grande Storia dell’Impero e nelle storie dei tanti che l’hanno resa possibile.
Columna mutãtioLa Spirale. Fino al 18 Novembre 2018
Un’installazione monumentale di arte contemporanea ispirata alla Colonna di Traiano interpreta la “mutazione” di significato voluta dalla storia.
I Confini dell’Impero Romano. Il Limes Danubiano: da Traiano a Marco Aurelio. Fino al 18 Novembre 2018
www.mercatiditraiano.it

Traiano. Costruire l’Impero, creare l’Europa
Mostra Traiano- Allestimento
©Roma, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Galleria d’Arte Moderna 

Roma Città Moderna. Da Nathan al Sessantotto. Fino al 2 dicembre 2018
Un tributo alla Capitale d’Italia attraverso gli artisti che l’hanno vissuta e gli stili con cui si sono espressi.

Museo di Roma
Raffaele de Vico (1881-1969) Architetto e Paesaggista. Fino al 25 novembre 2018
Un tributo della Capitale a uno dei maggiori architetti e paesaggisti del Novecento, Raffaele de Vico (1881-1969).

Museo di Roma in Trastevere
-Dreamers. 1968: come eravamo, come saremo. Fino al 7 ottobre 2018
Un racconto per immagini e video del paese di quegli anni per rivivere, ricordare e ristudiare quella storia.
-Josef Sudek: Topografia delle macerie. Praga 1945. Fino al 7 Ottobre 2018
Quaranta immagini inedite documentano il doloroso passato della città di Praga attraverso lo sguardo sensibile del fotografo ceco.
-David Rubinger. Fino al 4 novembre 2018
La mostra prevede l’esposizione di oltre settanta fotografie che raccontano la storia dello Stato d’Israele.

Musei di Villa Torlonia
Duilio Cambellotti. Mito, sogno e realtà. Fino all’11 Novembre 2018
L’opportunità di conoscere nelle sue diverse sfaccettature l’opera di uno degli artisti più versatili della prima metà del ’900.
www.museivillatorlonia.it

Centrale Montemartini- Spazio per mostre temporanee
Egizi Etruschi. Da Eugene Berman allo scarabeo dorato. Fino al 31 Ottobre 2018.La mostra mette a confronto le due antiche culture traendo spunto da preziosi oggetti egizi rinvenuti nelle recenti campagne di scavo condotte a Vulci, ai quali si aggiungono i preziosi reperti egizi della Collezione Berman e le opere in prestito dalla Sezione Egizia del Museo Archeologico Nazionale di Firenze.
www.centralemontemartini.org

l sarcofago esposto alla mostra #EgiziEtruschi, visitabile fino alla fine di ottobre alla Centrale Montemartini, apparteneva ad una sacerdotessa di Amon
l sarcofago di una sacerdotessa di Amon esposto alla mostra EgiziEtruschi
Foto della pagina facebook della Centrale Montemartini,

Museo Pietro Canonica
Rolf Nowotny. Fino al 28 Ottobre 2018
L’artista danese rivisita il concetto classico di ritratto attraverso “maschere” eseguite con mezzi e soluzioni tecniche differenti

Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese
-joaquín Roca Rey. Le forme del mito. Fino al 4 Novembre 2018
In esposizione 25 sculture datate 1956–2001 che, evidenziando l’indagine formale, tra mito e ritualità, sono riuscite a cogliere il meglio del linguaggio moderno.
Peter Kim. Sull’orlo della forma. Fino al 4 Novembre 2018
La mostra, ideata  è dedicata a Peter Kim, un artista coreano che vive a New York e che si è formato in Asia e in Europa.

Informazioni :  Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 19.00) www.museiincomuneroma.it

Musei e aree archeologiche statali

Potrete trovare l’elenco completo nella pagina dedicata all’iniziativa dal Mibact con tutti i link che vi forniranno indirizzi , orari e informazioni varie. Cliccate QUI e scorrete fino a trovare la provincia che vi interessa. In alternativa cliccate QUI dove troverete tutti gli indirizzi di Roma nel nostro articolo del mese scorso.

Villa Adriana : Il Canopo
Villa Adriana : Il Canopo
Foto ©Mibact

Solo a titolo di esempio vi segnaliamo : Parco archeologico di Ostia antica – Scavi di Ostia antica e Museo Ostiense, Parco archeologico dell’Appia antica – Villa dei Quintili e S. Maria Nova, Villa Adriana e Villa d’Este – Area archeologica di Villa Adriana, Pantheon, Museo nazionale romano – Palazzo Massimo, Museo nazionale romano – Palazzo Altemps, Museo nazionale etrusco di Villa Giulia, Parco archeologico del Colosseo , Anfiteatro Flavio, Museo e Galleria Borghese,Villa Adriana e Villa d’Este a Tivoli .
Ricordiamo che alcuni luoghi sono visitabili su prenotazione. Si consiglia di consultare sempre le schede di dettaglio sul sito del Mibact e, prima di effettuare la visita, si consiglia sempre di telefonare alla sede museale per accertarsi della sua apertura. L’ingresso gratuito non sempre comprende la visita alle mostre in corso per le quali invece potrebbe rimanere in vigore la tariffazione apposita.
Per quanto riguarda l’ingresso all’Anfiteatro Flavio (Colosseo), sarà contingentato. L’accesso al Monumento potrà essere rallentato fino al raggiungimento degli standard di sicurezza (max 3000 unità)
Anche alla Galleria Borghese l’ingresso è gratuito, salvo i diritti di prenotazione. Vi ricordiamo di prenotare la vostra visita al numero 06.32810 oppure inviando una mail a info@tosc.it

 

Commenta con Facebook

leave a reply

*