Print Friendly and PDF

Dubuffet e Fontana sugli scudi. TEFAF New York Spring 2019: report e foto dalla fiera

tefafnyc Splendida Venezia di Lucio Fontana da Van De Weghe
tefaf 2019 new york
tefaf 2019 new york

 

TEFAF sbarca a New York (2 -7 Maggio)  con la sua edizione primaverile, in contemporanea a Frieze e tante altre fiere in città. Qui un breve report e le foto da Park Avenue.

I tulipani sbocciano in questi giorni su Park Avenue, e sembra di essere improvvisamente a Maastricht ora che TEFAF che arriva a New York. In questi giorni negli storici  spazi di Armory Park Avenue, più di 90 dealers presentano in questi giorni, fino a Martedì 7 veri masterpieces, con un orientamento più nel Moderno e Contemporaneo che caratterizza l’appuntamento primaverile della fiera in città, rispetto alla versione autunnale.

Come già commentavamo nell’articolo su Frieze, quest’anno molte delle grandi gallerie hanno optato per la  ben più accessibile location di TEFAF, abbandonando Frieze, anche a seguito agli sfortunati “imprevisti” delle due ultime edizioni.

Ben 12 sono stati infatti i nuovi espositori che si sono aggiunti quest’anno: un numero alquanto rilevante se lo consideriamo su un totale di 90. Cresce dunque TEFAF nella sua presenza a New York, anche dopo la notizia di pochi giorni fa della definitiva fuoriuscita di Artvest che ne aveva co-fondato l’avvio dell’edizione americana, e che ha ora venduto il suo 49% ownership stake nella Tefaf New York to The European Fine Art Foundation.

Fra gli italiani troviamo qui come a Maastricht Mazzoleni (Torino, Londra), Tornabuoni (Firenze, Londra, Parigi, Forte Dei Marmi, Milano) e Nilufar (Milano), mentre coraggiosa  è la doppia presenza sia TEFAF che Frieze  per Massimo De Carlo e per Cardi.

Tanti i masterpieces del  dopoguerra europeo, ma anche italiano.

Protagonisti assoluti Dubuffet e Lucio Fontana, su cui l’attenzione è sempre più in crescita  nel mercato americano e internazionale anche a seguito dell”importante mostra dedicatagli a New York fra Met 5th Avenue, Met Breuer e Musel El Barrio.

Qui alcune foto dall’opening…

Roy Liechtenstein, Girl in the Mirror ( 1964) nello stand GAGOSIAN dedicato principalmente a Roy Liechtenstein

 

Roy Lichtenstein, GAGOSIAN

 

tefafnyc
Splendida Venezia di Lucio Fontana da Van De Weghe

tefafspring2019

tefafnycspring
Simone Leigh’s “Las Meninas” (2019) da Luhring Augustine

 

carditefaf
Lucio Fontana, Concetto Spaziale, 1962 – 145.8 x 113.2 cm (57.4 x 44.6 in.) Da CARDI GALLERY

 

mazzolenitefaf
MAZZOLENI con Alexander Calder e Lucio Fontana
tefafnyc
Ceramiche di Luci Fontana da GALERIE KARSTEN GREVE AG

 

tefafnyc
George Condo da SIMON LEE

 

tefafnyc
Gerrit Rietveld (1924) da R&COMPANY

 

victoriamiròtefaf
Yayoi Kusama, SOLITUDE OF THE EARTH, 1994 da Victoria Mirò

 

tefafnyc
Alexander Calder da TINA KIM GALLERY

 

Dubuffettefafa
Dubuffet da PACE Galery

 

John Armleder da MASSIMO DE CARLO

 

tefafanyc
Barry X Barr , da FERGUS MCCAFFREY

 

tefafnyc
Alighieri Boetti da TORNABUONI ARTE

 

tefafnyc
Louise Bourgeois da HAUSER & WIRTH

 

tefafnyc
Andy Warhol e Yves Klein da LÉVY GORVY

 


INFO

TEFAF NEW YORK SPRING

Armory Park Avenue

3- 7 Maggio

Commenta con Facebook

leave a reply

*