Print Friendly and PDF

Il Pantheon splende di bellezza con la nuova illuminazione artistica (e sostenibile)

Nuova illuminazione artistica al Pantheon Nuova illuminazione artistica al Pantheon Immagine Acea gruppo
Nuova illuminazione artistica al Pantheon
Nuova illuminazione artistica al Pantheon – Immagine Acea gruppo

Sulle note del Maestro Morricone, presentata la suggestiva illuminazione artistica del Pantheon che esalta le caratteristiche architettoniche del monumento e riduce il consumo energetico

Roma – Sulle note delle più celebri composizioni del maestro Ennio Morricone, eseguite dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e dalla Banda della Polizia Locale di Roma Capitale, il 10 luglio è stata inaugurata la nuova e suggestiva illuminazione del Pantheon, alla presenza della Sindaca di Roma Virgina Raggi che ha dichiarato:

Ripartiamo dalla bellezza. La luce sui nostri monumenti diventa un vero e proprio simbolo di rinascita dopo il lockdown. Uno degli obiettivi dei progetti di luce artistica, infatti, è proprio quello di dare impulso e rilanciare il settore turistico in questa delicata fase. Ripartendo dal nostro immenso patrimonio monumentale e artistico.

Il Pantheon ha una nuova meravigliosa illuminazione.

Il Pantheon ha una nuova meravigliosa illuminazione. Ieri sera abbiamo inaugurato il nuovo impianto con il quale abbiamo voluto esaltare, anche di notte, l’imponenza e il fascino di uno dei monumenti simbolo di Roma, visitato ogni anno da milioni di persone provenienti da tutto il mondo.Ripartiamo dalla bellezza. La luce sui nostri monumenti diventa un vero e proprio simbolo di rinascita dopo il lockdown. Uno degli obiettivi dei progetti di luce artistica, infatti, è proprio quello di dare impulso e rilanciare il settore turistico in questa delicata fase, ripartendo dal nostro immenso patrimonio monumentale e artistico.Sono 150 le luci a led di ultima generazione che sono state installate e che migliorano l’effetto cromatico di illuminazione, ma soprattutto minimizzano i consumi energetici.Quello che abbiamo presentato è frutto di un grande lavoro di squadra che stiamo portando avanti con Acea Gruppo. Continuiamo a illuminare le nostre piazze, le nostre chiese e i nostri monumenti per valorizzarli. Allo stesso tempo proseguiamo con l’illuminazione di zone e quartieri in periferia per renderle sempre più sicure e vivibili per i cittadini.Durante questa serata speciale abbiamo voluto anche ricordare il Maestro Ennio Morricone, con un emozionante omaggio da parte dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecília e della Banda della Polizia Locale di Roma Capitale.

Pubblicato da Virginia Raggi su Venerdì 10 luglio 2020

Presenti alla cerimonia di inaugurazione, tra gli altri, la Presidente del Senato Casellati, la Presidente di Acea Castelli e l’amministratore delegato Acea Gola.

Il nuovo scenario luminoso infatti nasce dalla sinergia tra Acea e Roma Capitale. E si inserisce in un più ampio progetto volto a dare nuova luce ai monumenti più rappresentativi della Capitale. Coniugando l’esaltazione dell’effetto cromatico delle architetture al risparmio energetico.

Pantheon
Nuova illuminazione del Pantheon

Lo stesso concept infatti ha guidato anche l’illuminazione artistica della splendida Basilica di Santa Maria in Trastevere, sito storico- architettonico molto caro ai romani, nel cuore della Città Eterna. Inaugurata appena pochi giorni fa, la nuova illuminazione si basa su 51 proiettori a LED di ultima generazione. Che valorizzano il profilo architettonico della facciata, il portico, i preziosi mosaici e il campanile.

Basilica di Santa Maria in Trastevere
Nuova illuminazione per la Basilica di Santa Maria in Trastevere – Foto Acea

Oltre a quella del Pantheon e della Basilica di Santa Maria in Trastevere, tra gli interventi più recenti realizzati da Roma Capitale e da Gruppo Acea ricordiamo l’illuminazione artistica del Borgo di Ostia Antica, di San Giovanni in Laterano, di Santa Maria Maggiore, della Cupola del Tempio maggiore e di Piazza del Campidoglio.

Per quanto riguarda nello specifico il progetto di illuminazione del Pantheon, sono state utilizzate 150 luci a LED, per una potenza complessiva di 7500 W. Che hanno sostituito le vecchie apparecchiature, minimizzando l’impatto estetico dei proiettori, migliorando l’effetto cromatico dell’illuminazione d’accento e riducendo i consumi energetici.

L’intervento – realizzato nel rispetto delle indicazioni della Soprintendenza Speciale di Roma e della Sovrintendenza Capitolina – offre una panoramica notturna del tutto nuova dell’intera piazza del Pantheon.

Come ha spiegato l’Amministratore Delegato di Acea Giuseppe Gola:

È un privilegio per ACEA  aver rinnovato l’illuminazione del Pantheon. Un monumento tra i più antichi al mondo e di così grande importanza nella storia di Roma e nel panorama storico-artistico internazionale. La tecnologia LED coniuga la migliore resa cromatica alla sostenibilità grazie alla notevole riduzione del consumo energetico, mentre i proiettori di ultima generazione, con un minimo impatto estetico, aumentano la precisione delle ottiche che esaltano le caratteristiche architettoniche del monumento. L’efficienza operativa del nuovo impianto è, inoltre, garantita da un sistema di controllo e gestione delle luci digitale che permette di ottenere diversi scenari luminosi e interventi manutentivi tempestivi

Commenta con Facebook