Print Friendly and PDF

Cate Blanchett: l’attrice premio Oscar apre uno spazio per la sua collezione d’arte

L’attrice premio Oscar Cate Blanchett non ha solo la passione per la recitazione. Sembra infatti che abbia intenzione di costruire uno spazio per la sua collezione privata

Il Times riporta che Cate Blanchett sta costruendo uno spazio per la sua collezione d’arte privata a Highwell House, la tenuta vicino alla città di Crowborough nell’East Sussex, nel sud-est dell’Inghilterra dove vive con il marito da qualche anno. Secondo quanto riferito, la nuova struttura conterrà anche spazi per la meditazione. La collezione d’arte di Cate Blanchett include opere di Guan Wei, Paula Rego, Howard Hodgkin e Bill Hammond.

Highwell House in East Sussex, where Cate Blanchett is building a gallery to display her art collection
WESSEX NEWS AGENCY

Già nel suo lavoro di attrice si è avvicinata in più occasioni al mondo dell’arte. Nel 2019 ha interpretato (e preso di mira) per Documentary Now!, una serie televisiva statunitense di genere falso documentario trasmessa da IFC dal 2015,  Marina Abramović e il suo storico compagno Ulay. Il personaggio della Blanchett, Izabella Barta, è “una performance artist nota in tutto il mondo che è sotto pressione per mettere in scena la sua vita”. L’episodio era incentrato sulla riconciliazione con il suo ex compagno Dimo Van Omen (Armisen) “un famigerato provocatore del mondo dell’arte”.

Marina Abramovic. Photo by Paul Bruinooge, ©Patrick McMullan. Cate Blanchett. Photo by Pascal Le Segretain, courtesy of Getty Images.
Marina Abramovic. Photo by Paul Bruinooge, ©Patrick McMullan. Cate Blanchett. Photo by Pascal Le Segretain, courtesy of Getty Images.

Nel 2017 ha recitato in  “Manifesto“, il film diretto da Julian Rosefeldt, acclamato da pubblico e critica al Sundance Festival. L’attrice australiana ha interpretato 13 personaggi diversi: ogni personaggio uno scenario, ogni scenario un movimento celebrato attraverso intensi monologhi. Il film è stato uno spettacolare omaggio alla tradizione dei manifesti artistici.

La Blanchette è anche apparsa in una video installazione, intitolata “The Four Temperaments AR“, del regista e artista Marco Brambilla, un progetto in realtà virtuale presentato lo scorso anno alla Michael Fuchs Galerie di Berlino.

Commenta con Facebook