Print Friendly and PDF

Disegno Raffaello da Sotheby’s: 29,7 milioni di sterline

Raffaello Sanzio, detto Raffaello,
Cartone Preparatorio per la testa del giovane apostolo c.1519-20
375 x 278 mm (14¾ x 10 7/8 in)
Est: £10-15 million
LOT SOLD. 29,721,250 GBP

Londra, 5 dicembre 2012

REPORT ASTA
Totale: 58,061,500 GBP rispetto ai 20,074,500 GBP raccolti nell’analoga asta del 2011. I dipinti antichi da Sotheby’s triplicano quasi il business rispetto all’inverno londinese scorso. Grazie soprattutto al super record del disegno di Raffaello Sanzio. Partito da 9 milioni di sterline ma aggiudicato al telefono a quasi 30 milioni milioni di pound. Pari a 47,8 milioni di dollari. Di un soffio superiore alla cifra pagata da Leon Black nel 2009 per una “Testa di Musa” di Raffaello comprata all’equivalente allora di 47,6 milioni di dollari. Dopo il pastello di Munch “L’Urlo” (maggio 2012, 119,9 milioni $), questa “Testa di giovane apostolo” è il secondo record mondiale assoluto per un’opera su carta battuta in asta. Secondo voci raccolte in sala l’acquirente sarebbe un collezionista russo.

Tra le altre migliori aggiudicazioni: “The Prayer Before the Meal” di Jan Havicksz. Steen (st. £5-7 milioni), ha realizzato £5,641,250.  Quattro “Scene della Passione di Cristo” dell’italiano Niccolò di Pietro Gerini, presentate a una stima di £800,000-1,200,000, hanno realizzato  £1,105,250 .” Portrait of Giovanni Gaddi (1493-1542), Head and Shoulders, Wearing a Black Cap” – in copertina sul catalogo –  un olio dipinto intorno al 16° secolo a Firenze attribuito da alcuni a Ghirlandaio e stimato 600,000-800,000 sterline è stato aggiudicato a un bidder online a £1,273,250. La veduta di Venezia dipinta da  Bernardo Bellotto a solo 17 o 18 anni (“Venice, The Grand Canal, Looking South-West, From the Rialto Bridge to the Palazzo Foscari”, stima: £1,200,000-1,800,000) è stata venduta per  £3,289,250.

 Records per artista in asta archiviati in quest’asta:
Lot 3
Jan Massys
An allegory of Charity
Sold for £445,250
Pre-sale est. £180,000-220,000

Lot 9
Jan Havicksz. Steen
The Prayer before the meal
Sold for £5,641,250
Pre-sale est. £5-7 million

Lot 13
Jan van der Straet
Caccia all’elefante
Sold for £241,250
Pre-sale est. £200,000-300,000
Lot 16
Niccolo di Pietro Gerini
Scenes from the Passion of Christ
Sold for £1,105,250
Pre-sale est. £800,000-1.2 million

Lot 19
Giovanni Baglione
Saint John the Baptist
Sold for £313,250
Pre-sale est. £60,000-80,000

Lot 22
Andrea Vaccaro
Lot and his Daughters
Sold for £289,250
Pre-sale est. £120,000-180,000

Lot 45
Giuseppe Baldrighi
Portrait of Antonio Ghedini and his family
Sold for £205,250
Pre-sale est. £200,000-300,000

GUARDA IL PRICE LIST CON TUTTI I RISULTATI DI QUEST’ASTA

____________________________________________________________

PRESENTAZIONE ASTA

Per gli amanti degli Old Master, il prossimo appuntamento immancabile è fissato per il 5 dicembre a Londra. Durante la Evening Sale di Sotheby’s andranno all’incanto una cinquantina di lotti, inclusi tre capolavori rinascimentali provenienti dalla collezione Devonshire a Chatsworth.

Tra i top lot già annunciati da diverso tempo, la Testa di Apostolo di Raffaello. Eseguita in gesso nero, è stimata 10–15 milioni di sterline. E’ un disegno di notevolissima importanza nell’ambito dell’intera opera dell’artista – un cartone preparatorio per una figura centrale della Trasfigurazione, uno dei capolavori del suo ultimo periodo e recentemente definita dagli studiosi Paul Joannides e Tom Henry “uno dei dipinti più importanti dell’intero Rinascimento”.  Commissionato dal Cardinale Giulio de’ Medici attorno al 1516, la Trasfigurazione è oggi custodita a Roma presso i Musei Vaticani. La vendita di questo disegno costituisce un momento di grande significato, basti considerare il fatto che negli ultimi 50 anni solo due disegni di Raffaello di tale importanza sono apparsi sul mercato ed entrambi hanno registrato dei record internazionali per il settore.

Le altre due opere rinascimentali in asta sono due manoscritti miniati del XV secolo, realizzati nelle Fiandre per due mecenati del tempo e fra gli esemplari più preziosi mai prima offerti in asta.  Furono realizzati per due delle più grandi biblioteche del XV secolo e sono in perfetto stato di conservazione e importanti provenienze reali e ducali. Il primo il Mystere de la Vengeance (stimato 4-6 milioni di sterline) fu acquistato dal 6° Duca di Devonshire alla celebre asta Roxburghe del 1812, per 493.10 sterline – il prezzo più alto pagato sino ad allora per un manoscritto miniato. Il secondo manoscritto miniato – Deeds of Sir Gillion de Trazegnies in the Holy Land – ha una valutazione di 3-5 milioni di sterline, è un racconto immaginario di cappa e spada e spiccava tra i volumi più preziosi conservati nella biblioteca di Francesco I re di Francia, 1515-47, un grande protettore delle arti.

Tra gli altri highlights  “A Wedding Procession” di Pieter Brueghel il Giovane stimata 2-3 milioni di sterline e due importanti vedute di Roma e Venezia, una realizzata da uno dei massimi vedutisti dell’Italia del 18° secolo Gaspar van Wittel, detto Vanvitelli (“Rome, A View of the River Tiber at the Porto Della Legna Looking Towards Castel Sant’Angelo, with Saint Peter’s Basilica in the Distance” stima £1,200,000-1,800,000) e Bernardo Bellotto che dipinse questa veduta di Venezia a solo 17 o 18 anni (“Venice, The Grand Canal, Looking South-West, From the Rialto Bridge to the Palazzo Foscari”, stima: £1,200,000-1,800,000). “The Prayer Before the Meal” di Jan Havicksz. Steen’s è stimato £5,000,000-7,000,000, rappresenta un soggetto inusuale tra le opere dell’artista e rivela forse un’influenza di Vermeer e Pieter de Hooch. Quattro “Scene della Passione di Cristo” dell’italiano Niccolò di Pietro Gerini sono presentate a una stima di £800,000-1,200,000.” Portrait of Giovanni Gaddi (1493-1542), Head and Shoulders, Wearing a Black Cap” – in copertina sul catalogo – è un olio dipinto intorno al 16° secolo a Firenze. ed è stato attribuito da alcuni  a Ghiraldaio. E’ stimato 600,000-800,000 sterline.
Si prevede che la vendita totalizzerà oltre 35.6 milioni di sterline.

Pieter Brueghel il Giovane
Gaspar van Wittel, detto Vanvitelli
Bernardo Bellotto

 

Jan Havicksz. Steen’s

 

Niccolò di Pietro Gerini

 

Ritratto di Giovanni Gaddi

Commenta con Facebook

leave a reply

*