Print Friendly and PDF

Christie’s London: 89 milioni di sterline. Bene i giovani, senza scosse il mercato dei big

Con la serata più importante della Frieze Week a Londra Christie’s  incassa 89.737.125 sterline

Christie’s ha mantenuto ancora la divisione in due vendite per l’arte postwar  e l’arte italiana. Il classico catalogo di arte contemporanea ha realizzato 65,167,125 sterline. Molte le aggiudicazioni al di sopra delle stime, soprattutto per gli artisti più giovani. Il podio è stato conquistato da nomi noti sul mercato delle aste: al primo posto Jean Michel Basquiat con “Four Big” battuto a 8,605,250 sterline, prezzo nella stima. Secondo posto per Gerhard Richter. L’artista tedesco era in asta con lavori provenienti della collezione UNICREDIT: Abstraktes Bild risalente al 1984, un anno fondamentale nella sua carriera, ha fatto 7,016,250 £. Tre metri di larghezza e due di altezza che racchiudono una delle più grandi tele realizzate dal pittore per la sua storica mostra del 1984 a Dusseldorf. Se questa vibrante pittura verde e rossa ha contribuito a consacrare la produzione astratta di Richter sul mercato, altrettanto valida, oltre che parallela, è la sempre presente figurazione realistica. Wiese (Meadow) (1983) è un  esempio dei celebri paesaggi tedeschi fotorealisti che Richter ha prodotto negli anni ’80. Basato su una delle  sue fotografie scattate nella Foresta Bavarese, Wiese (Prato) è stato battuto a 3,371,250 £. Non faceva parte della raccolta della banca “Brautpaar (blau) (Bride and Groom (blue))” aggiudicato (al doppio delle stima più bassa) a 3,131,250 sterline.

Terzo posto per Sigmar Polke con i suoi riconoscibili fiori (Alpenveilchen/Flowers) battuti a  5,654,250 £.

Diversi nuovi record mondiali sono stati realizzati nella serata, per Bob Law con “‘Watercolour V” a £81,250; Thornton Dial con “Trophies (Doll Factory)” a £225,000; Tschabalala Self con  ‘Sapphire’  a £395,250, Loie Hollowell con ‘Lady in Green’ a  £359,250  e Thomas Bayrle con  ‘Tassenfrau (Milkchkaffee)’ a £237,500.

Subito a seguire, dopo una breve pausa, è iniziata la vendita “Thinking Italian” dedicata appunto all’arte del Bel Paese e da qualche anno nuovo nome delle (superate) Italian Sale. Totale: 24,570,000  £. Lucio Fontana e Alberto Burri conduco l’asta. Molte aggiudicazioni sopra le stime, come per Maria Lai, Emilio Vedova , Salvatore Scarpitta.

Una ‘Natura Morta’ di Giorgio Morandi ha fatto £935,250, mentre i suoi ‘Fiori’  hanno realizzato £791,250, almeno 4 volte la stima più bassa. Una “Superficie bianca” di Enrico Castellani ha totalizzato  851,250 £

 

Commenta con Facebook

leave a reply

*