Print Friendly and PDF

Da Christie’s una Coca Cola milionaria

Andy Warhol (1928-1987)
Coca-Cola [3]casein on cotton
69 3/8 x 54 in. (176.2 x 137.2 cm.)
Painted in 1962.
Estimate: $40,000,000-60,000,000

12 Novembre 2013, New York

L’appuntamento è a New York per il 12 Novembre con l’arte contemporanea e del dopoguerra. Tra gli highlights dell’asta da Christie’s uno dei capolavori pop della stella della Pop-Art Andy Warhol. Stimata $40,000,000-60,000,000, l’opera, dipinta nel 1962, raffigura una monumentale bottiglia di Coca Cola in bianco e nero, che subito genera un forte impatto sullo spettatore.

Questa Coca Cola è appartenuta alla stessa collezione privata per quasi due decenni ed è sempre stata uno dei pezzi di grande rilievo alle mostre di Warhol. Prima dell’asta il lotto sarà esposto dal 12 al 18 ottobre a Londra, per poi volare al Rockfeller Plaza dove sarà battuto il 12 Novembre.

Simbolo intramontabile degli Stati Uniti, la bottiglia di Coca-Cola resta un’affascinante, e al tempo stesso preoccupante, icona della moderna cultura di massa consumistica. Il marchio più riconoscibile al mondo diventa immagine della società globalizzata tanto da coniare il termine “Cocacolonisation”.
“Mi sento di rappresentare gli Stati Uniti nella mia arte, ma io non sono un critico sociale. Nei miei quadri dipingo questi oggetti perché è ciò che conosco meglio.” diceva Andy Warhol.

Accanto ad Andy Warhol sarà all’asta un Balloon Dog (Orange) di Jeff Koons, creando così un interessante dialogo tra il fondatore della Pop-Art e il suo attuale successore.

Info: Christie’s

Commenta con Facebook

leave a reply

*