Print Friendly and PDF

‘Fontana ha toccato la luna’ da Sotheby’s a Milano. Il suo ‘Show’ dorato vale 6,9 milioni €

Ugo Mulas Lucio Fontana, 1965 (particolare)
Ugo Mulas Lucio Fontana, 1965 (particolare)
Ugo Mulas Lucio Fontana, 1965 (particolare)

Fontana asso piglia tutto. 14 sue opere in asta da Sotheby’s a Milano stasera (18 aprile) hanno realizzato 6.934.500 euro.

In totale, comprese quelle che saranno vendute domani nella day sale, 18 lotti sono opere di Fontana. Il maestro dello Spazialismo si è confermato dunque il principe delle aste meneghine. Dal suo primo lotto, una terracotta stimata 130 mila euro ma venduta a 321 mila, allo squarcio dorato che ha tenuto con il fiato sospeso  per diversi minuti fino alla battuta finale di 1,089,000 (stima 350-450.000) o il quattro tagli su un rosso-arancio che da 1 milione è arrivato 2,409,000 euro, anche questo dopo una lunga gara.

Lucio Fontana CONCETTO SPAZIALE, ATTESE SIGNED, TITLED AND INSCRIBED ON THE REVERSE, WATERPAINT ON CANVAS. EXECUTED IN 1967 Estimate 1,000,000 — 1,500,000 EUR LOT SOLD. 2,409,000 EURLucio Fontana CONCETTO SPAZIALE, ATTESE SIGNED, TITLED AND INSCRIBED ON THE REVERSE, WATERPAINT ON CANVAS. EXECUTED IN 1967 Estimate 1,000,000 — 1,500,000 EUR LOT SOLD. 2,409,000 EUR
Lucio Fontana
CONCETTO SPAZIALE, ATTESE
SIGNED, TITLED AND INSCRIBED ON THE REVERSE, WATERPAINT ON CANVAS. EXECUTED IN 1967
Estimate
1,000,000 — 1,500,000
EUR
LOT SOLD. 2,409,000 EUR
Lucio Fontana CONCETTO SPAZIALE SIGNED, OIL, HOLES AND GRAFFITI ON CANVAS, GOLD. EXECUTED IN 1963-64. THIS WORK IS REGISTERED IN THE FONDAZIONE LUCIO FONTANA, MILAN, UNDER N. 2313/1. Estimate 350,000 — 450,000 EUR LOT SOLD. 1,089,000 EUR
Lucio Fontana
CONCETTO SPAZIALE
SIGNED, OIL, HOLES AND GRAFFITI ON CANVAS, GOLD. EXECUTED IN 1963-64. THIS WORK IS REGISTERED IN THE FONDAZIONE LUCIO FONTANA, MILAN, UNDER N. 2313/1.
Estimate
350,000 — 450,000
EUR
LOT SOLD. 1,089,000 EUR

Unico neo nel suo “show” milanese l’aggiudicazione molto bassa per gli arlecchini provenienti da una dimora milanese. Staccati da una parete grazie a un lavoro molto delicato di una restauratrice, le due figurine danzanti sono state applicate su tela. Ma stasera sono state vendute a solo 187,500 euro, ben al di sotto delle stime (300,000400,000).

32 LUCIO FONTANA 1899 - 1968 Decorazione parete: Arlecchini stucchi colorati cm 310x410 Eseguito nel 1954 ⊕ € 300.000-400.000 £ 262.000-349.000 US$ 367.000-490.000
LUCIO FONTANA
Decorazione parete: Arlecchini
stucchi co loraticm 310×410
Eseguito nel 1954
⊕ € 300.000-400.000

Sorte molto differente per il suo soffitto che per anni è stato in dialogo con i due arlecchini nello stesso appartemento milanese che, negli anni Cinquanti, era stato affidato dai proprietari allo studio di Osvaldo Borsani. Il designer aveva contattato Fontana per collaborare al progetto e da questa collaborazione erano nati l’ambiente spazile (il soffitto) e la decorazione per parete.

Osvaldo Borsani, studio per Angolo di un soggiorno, 1950. © Archivio Osvaldo Borsani, Varedo
Osvaldo Borsani, studio per Angolo di un soggiorno, 1950. © Archivio Osvaldo Borsani, Varedo

Il Soffitto stasera, pur stimato come gli arlecchini, è stato venduto per ben 1,029,000 euro. Avrà sicuramente attirato la sua rarità: la maggior parte delle installazioni concepite in scala architettonica caratterizzate da un uso rivoluzionario dei materiali sono andate distrutte. È stata dunque un’ occasione imperdibile poter entrare in contatto con una originale.

Lucio Fontana SOFFITTO: CONCETTO SPAZIALE TWO PLASTER AND STUCCO SHAPES, NEON LIGHTNING. EXECUTED IN 1952-54. THIS WORK IS REGISTERED IN THE FONDAZIONE LUCIO FONTANA, MILAN, UNDER N. 3632/1 AND IT IS ACCOMPANIED BY A PHOTO-CERTIFICATE ISSUED BY THE FONDAZIONE LUCIO FONTANA, MILAN. Estimate 300,000 — 400,000 EUR LOT SOLD. 1,029,000 EUR
Lucio Fontana
SOFFITTO: CONCETTO SPAZIALE
TWO PLASTER AND STUCCO SHAPES, NEON LIGHTNING. EXECUTED IN 1952-54. THIS WORK IS REGISTERED IN THE FONDAZIONE LUCIO FONTANA, MILAN, UNDER N. 3632/1 AND IT IS ACCOMPANIED BY A PHOTO-CERTIFICATE ISSUED BY THE FONDAZIONE LUCIO FONTANA, MILAN.
Estimate
300,000 — 400,000
EUR
LOT SOLD. 1,029,000 EUR

Ai tempi della sua creazione, Fontana era in piena sperimentazione.  Già nel 1949 aveva realizzato alla galleria del Naviglio di Milano il suo primo ambiente spaziale: “Ambiente spaziale a luce nera”, un’opera in cui rendeva lo spazio della galleria totalmente nero con elementi fosforescenti che fluttuano appesi al soffitto. Iniziava così a portare avanti in maniera parallela alle tele, forse più note ai collezionisti, queste nuove ricerche. Questa mostra era stata accolta con entusiasmo. “Fontana ha toccato la luna“: così titolava una recensione dell’esposizione allora apparsa su  “Tempo” di  Raffaele Carrieri  (febbraio 1949). Si leggeva nell’articolo: «L’ambiente  creato da Fontana in via Manzoni  a Milano ci  ha avvicinato alla luna assai più e  meglio  di  qualsiasi  cannocchiale».

Un traguardo raggiunto stasera come quasi settanta anni fa. Traguardo condiviso dall’amico e “collega” Osvaldo Borsani. Anche lui ha fatto un piccolo “show”. Piccolo solo perchè parliamo di cifre inferiori. Ma le percetuali di crescita sulle stime sono state davvero incredibili: la specchiera è stata venduta oltre 12 volte la stima (62,500 euro) mentre la mensola, pensata come pendant, l’ha quintuplicata con una battuta di 25.000 euro. Sono state vendute entrambe a un anonimo compratore in linea con Isabelle Paagman. Chissà dopo tanti anni insieme se saranno  separate o se il bidder era lo stesso…  Molto bene anche il tavolo con le poltroncine, unsold solo il tavolino.

Lotto 29 OSVALDO BORSANI 1911 – 1985 Specchiera specchio con cornice in legno intagliato e dorato, illuminazione al neon cm 121×98 Eseguito nel 1946 ⊕ € 5.000-7.000 Lotto 30 OSVALDO BORSANI Mensola struttura in legno intagliato e dorato, piano in marmo cm 50x160x36 Eseguito nel 1946 ⊕ € 5.000-7.000
Lotto 29
OSVALDO BORSANI 1911 – 1985
Specchiera
specchio con cornice in legno intagliato e dorato, illuminazione al neon cm 121×98 Eseguito nel 1946 ⊕ € 5.000-7.000
Lotto 30
OSVALDO BORSANI
Mensola
struttura in legno intagliato e dorato, piano in marmo cm 50x160x36 Eseguito nel 1946 ⊕ € 5.000-7.000

 

In generale molte aggiudicazioni hanno superato le stime. Sette lotti sono rimasti invenduti: Boccioni, de Chirico, Guttuso, Scarpitta,  il sopracitato tavolino di Borsani, Paolini e Poliakoff. Piero Dorazio  ha realizzato -per un soffio- il nuovo record d’asta con “Un bel Niente”  battuto a 489.000 euro, rincorrendo il recentissimo top price dell’11 aprile scorso da Christie’s  di 451.500 € per “Jeux d’air”.

Piero Dorazio UN BEL NIENTE SIGNED AND DATED 58; SIGNED, TITLED AND DATED 1958 ON THE REVERSE, OIL ON CANVAS Estimate 100,000 — 150,000 EUR LOT SOLD. 489,000 EUR
Piero Dorazio
UN BEL NIENTE
SIGNED AND DATED 58; SIGNED, TITLED AND DATED 1958 ON THE REVERSE, OIL ON CANVAS
Estimate
100,000 — 150,000
EUR
LOT SOLD. 489,000 EUR

 

www.sothebys.com

Commenta con Facebook

leave a reply

*